News

La Canottieri Luino festeggia il 2011 e rilancia nuove sfide

lunedì 6 Febbraio 2012

La Canottieri Luino festeggia il 2011 e rilancia nuove sfide

LUINO, 06 febbraio 2012 – Nello scenario siberiano di questi giorni, il Parco delle Feste di Maccagno, domenica 5 febbraio in occasione del tradizionale pranzo di fine stagione organizzato dalla Canottieri Luino, si è trasformato in una piccola oasi caraibica tanto il clima festoso ed il calore degli oltre centotrenta convenuti per rievocare e condividere con atleti, genitori, simpatizzanti e sostenitori, i tanti successi agonistici della stagione 2011. Nutrita la presenza delle Autorità, dei rappresentanti delle Associazioni, del mondo imprenditoriale e sportivo che hanno espresso compiacimento e vivo apprezzamento al Presidente della Canottieri Luino Luigi Manzo per gli ottimi risultati ottenuti. In particolare nel suo intervento, il Sindaco di Maccagno Dott.Fabio Passera ha ribadito il profondo e reciproco legame di amicizia che lega l’Amministrazione Comunale ed il sodalizio luinese, verso il quale grande è la disponibilità a sostegno delle tante ed importanti future iniziative. A seguire il Presidente della Provincia Ing.Dario Galli ha sottolineato la capacità e la dedizione che contraddistinguono la società luinese nell’attività svolta a favore di una disciplina come quella del canottaggio, in piena sinergia con le strategie sostenute dalla stessa Provincia che, attraverso l’organizzazione di grandi eventi internazionale e mondiali, mira a fare del nostro territorio la culla del grande canottaggio; un traguardo di valore, altresì ribadito dalla Dott.ssa Paola Della Chiesa Direttore dell’Agenzia del Turismo di Varese, con importanti e positivi risvolti per lo sviluppo del settore turistico. In questo contesto La Canottieri ha annunciato l’iniziativa di candidarsi per l’organizzazione del Campionato Italiano di Coastal Rowing 2013. Per il mondo della scuola la Dott.ssa Patrizia Martino, Dirigente dell’Istituto Comprensivo “B.Luini” di Luino ha poi voluto esprimere la profonda stima per lo yellow-team meritevole di operare a favore dello sport giovanile e in particolare della promozione scolastica, offrendo a tanti ragazzi l’opportunità di praticare una disciplina dall’alto valore formativo.

La caparbietà che ha sempre contraddistinto la Canottieri Luino nel proporsi in un contesto complesso come quello della scuola, ha fatto si che si giungesse ad abbattere quelle barriere che impedivano di far apprezzare agli studenti quei valori importanti ed essenziali dello sport, quali impegno, sacrificio e lealtà. Graditissima è stata inoltre la lettera del Comandante della Compagnia Guardia di Finanza di Luino Capitano Paolo Masciocchi il quale, oltre ad un sentito saluto, ha voluto ringraziare per l’iniziativa Palio in Divisa consolidatasi ormai da anni come appuntamento importante per la città di Luino ed in particolare per il suo reparto quale preziosa occasione di interazione sul territorio; a sorpresa poi l’intervento telefonico del Presidente del Coni Provinciale Dott.Fausto Origlio che, pur impegnato altrove, ha fatto pervenire un saluto ed un augurio a tutti i partecipanti alla festa. L’intervento dell’Assessore allo Sport del Comune di Lavena Ponte Tresa, Pietro Muraca, ha poi suggellato gli strettissimi rapporti con la Società luinese ed ha confermato i progetti di realizzare un Centro remiero che rappresenti un riferimento ed un eccellenza per tutto il Ceresio. Nel corso dei festeggiamenti la Canottieri Luino ha voluto offrire un riconoscimento ad Autorità e Sponsor con la consegna di un CD che ripropone, con video, foto ed una presentazione grafica, l’attività svolta ed i momenti più significativi dell’intera stagione. Nel corso della stagione agonistica 2011 grandi le emozioni vissute e tanti i risultati ottenuti, che di anno in anno arricchiscono il forziere di successi, frutto di un ottimo lavoro di squadra. Momenti ripercorsi attraverso le proiezioni di apprezzati video che hanno riassunto l’attività appena conclusa. Un notevole impegno finanziario ed organizzativo ha portato la Canottieri Luino a partecipare a 35 regate, disputate in tutta Italia ed all’estero, schierando 305 equipaggi con 505 atleti/gara. Gli atleti giallo-blu sono saliti sul podio 140 volte, conquistando 42 medaglie d’oro, 46 d’argento e 52 di bronzo. Tra i risultati di rilievo conseguiti, vanno ricordate le splendide prestazioni sostenute dallo yellow team al Meeting Nazionale Allievi e Cadetti di Varese suggellato con 5 ori, 3 argenti e 6 bronzi, quello di Genova con 18 medaglie di cui 9 d’oro, e quello di San Miniato (PI), coronato con 18 medaglie, 5 ori, 5 argenti e 8 bronzi. A seguire la bella prova offerta in occasione del Festival dei Giovani a Ravenna, con 18 medaglie, di cui 3 d’oro. Non da meno quanto realizzato al 1° Meeting Nazionale di Piediluco con l’ottavo posto in finale A del Quattro PL maschile, oltre ai piazzamenti ottenuti in finale B: 2° Due Senza Ragazzi Maschile, 5° Doppio Junior Maschile, 6° Singolo Ragazzi Maschile. Ottimi risultati conseguiti ai Campionati Universitari di Candia (TO), suggellati con 3 argenti ed 1 bronzo. Grande soddisfazione per lo yellow team alla School’s Head of the River Race di Londra nel corso della quale il Quattro Junior Maschile si è classifica 3° mentre l’Otto Ragazzi Maschile si è aggiudicato l’ottavo piazzamento. Compiacimento anche per la presenza di un’altra atleta sull’otto misto Milano-Tritium alla Women’s Head of the River Race di Londra che ha conquistato il 3° posto tra i Club esteri partecipanti. Ottimi risultati poi ai Campionati di Lombardia dove si sono distinti il Quattro di Coppia U23, con una splendida medaglia d’argento, il Singolo Cadetti, il Doppio PL, il Due Senza Ragazzi, ottenendo tre meritatissime medaglie di bronzo. Gli onori del podio sono poi proseguiti nel corso del Campionato Lombardo Indoor di Cernobbio, con la conquista di due medaglie d’argento. Un plauso va inoltre rivolto ai due atleti giallo-blu selezionati per la rappresentativa regionale lombarda che, partecipando alle regate nazionali riservate agli armi regionali, hanno arricchito il medagliere societario con sette medaglie d’argento ed una di bronzo.

Notevole è stata anche l’attività promozionale scolastica con il progetto “Remare a Scuola”, ormai collaudato da anni, riservato alle scuole medie inferiori e superiori con il coordinamento e sotto l’attenta guida dei tecnici societari. 932 alunni ed alunne di ben 7 Istituti del territorio hanno partecipato al Campionato Nazionale Interscolastico Indoor, confrontandosi al remoergometro con coetanei di tutta Italia ottenendo risultati di grande rilievo. Tra le posizioni più importanti da sottolineare, nella classifica a squadre, il terzo posto dell’I.S.I.S. “Città di Luino”, il sesto del Liceo “V.Sereni” ed il terzo della scuola media “B.Luini”, oltre ad un argento nella graduatoria nazionale individuale ed altri significativi risultati molti dei quali a ridosso del podio. Un’esperienza entusiasmante e coinvolgente che si è conclusa, supportata sempre dalla Canottieri Luino, con la partecipazione alla finale nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi del Lago di Bomba (PE) su imbarcazioni a quattro vogatori. Trenta gli atleti schierati che hanno dato vita a ben sei equipaggi; un appuntamento nel corso del quale le scuole luinesi hanno conseguito la prima posizione nel medagliere nazionale con tre ori, due argenti e un bronzo, oltre ad altri buoni piazzamenti. Un grande lavoro di squadra, quello svolto con straordinaria dedizione nel mondo scuola, che ha portato al trionfo la Canottieri Luino con la conquista del primo posto in classifica nazionale e l’assegnazione, anche per il 2011, della Coppa Caccialanza.

Un anno ricco di soddisfazioni anche per l’attività del Centro Remiero di Coastal Rowing che vede attivamente impegnata la Canottieri Luino nella diffusione di questa nuova disciplina, assolutamente innovativa per le acque del Verbano. Molti gli appassionati che, con tanto entusiasmo e voglia di divertimento, animano il Centro facendone una realtà ormai consolidata; l’impegno, la dedizione, lo spirito di squadra hanno permesso loro di vivere esperienze uniche ed indimenticabili in eventi remieri prestigiosi, come la Challenge Prince Albert II di Monte Carlo, i Campionati Italiani di Duino (TS), nel corso dei quali il Quattro Master over 43 ha conquistato il titolo di Campione Italiano ed i Mondiali di Bari, per citarne alcuni. Il Centro Remiero di Coastal Rowing rappresenta inoltre un riferimento importante per la promozione del territorio e per il rilancio delle tradizionali competizioni remiere dei Comuni della fascia costiera, ai quali la società giallo-blu è particolarmente dedita. Grande il successo del “Palio in Divisa 2011”, regata non competitiva giunta alla quarta edizione, che ha messo a confronto in maniera goliardica le Forze di Polizia ed i Corpi Militari e Civili in divisa, riproponendo in una veste nuova una manifestazione, come quella del palio, legata alla storia del lago. Molti quindi i momenti ripercorsi e tanti i ricordi che ognuno porterà gelosamente nel cuore; un anno pieno di impegni, ma ricco di soddisfazioni e successi, che rappresentano motivo di orgoglio per tutto lo staff giallo-blu e costituiscono elemento essenziale per il proseguimento dei programmi di sviluppo pianificati e per affrontare nuove ed entusiasmanti sfide.
 

Antonella Manzo

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL