News

Il futuro della Firenze” al via del Festival dei Giovani”

giovedì 5 Luglio 2012

Il futuro della Firenze” al via del Festival dei Giovani”

FIRENZE, 05 luglio 2012 E’ arrivato il momento di gloria per i più piccoli alla Società Canottieri “Firenze”, che da venerdì 6 a domenica 8 luglio sarà impegnata sul lago lombardo di Corgeno di Vergiate nel Festival dei Giovani, la più importante manifestazione nazionale per le categorie Allievi e Cadetti (Under 14), giunta nel 2012 alla ventitreesima edizione.

Sedici, tante sono le leve del futuro che a Corgeno cercheranno di tenere alto il nome del club remiero biancorosso e che sul campo di gara saranno guidate dai tre istruttori Andrea de Coro, Gioia Sacco e Francesco Zombi, coordinati da Alberto Menini.

L’obiettivo è naturalmente quello di mantenere la “Firenze” ai primi posti della classifica finale del Festival, calcolata a punteggio in base ad una scala di punti assegnati di regata in regata, e possibilmente migliorarla come è prassi negli ultimi anni: ventesima su 122 circoli nel 2009, sedicesima su 134 nel 2010 e quindicesima su 136 nel 2011.

In occasione del Festival, molti atleti della truppa biancorossa avranno anche l’onore di vestire il body rosso della selezione toscana che domenica affronterà le altre rappresentative regionali nelle gare valide per l’assegnazione del Trofeo delle Regioni, che avverrà come sempre a fine stagione.

Intanto, martedì 3 luglio, nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio, la Società Canottieri “Firenze” ha ricevuto un riconoscimento, assieme ad altre realtà sportive fiorentine, dalle mani del vicesindaco e assessore comunale allo sport Dario Nardella per i risultati conseguiti fino a questo punto della stagione.

Risultati che, in attesa che decolli la stagione internazionale e quella delle varie rassegne tricolori tra fine luglio e metà ottobre, giustificano da soli il premio ricevuto dall’amministrazione comunale: cinque titoli italiani (tre Adaptive e due Master), altrettanti ori ai campionai Europei Junior (Beatrice Arcangiolini sul quattro senza femminile, Stefano Oppo e Lorenzo Pietra Caprina sul quattro senza, Jacopo Mancini e Pietro Zileri sull’otto, più gli argenti di nuovo di Arcangiolini e di Sofia Ferrara sull’otto femminile) e infine la qualificazione ai Giochi Paralimpici di Londra sul quattro con azzurro di Andrea Marcaccini.

Alla premiazione in Palazzo Vecchio è intervenuta una delegazione della squadra, guidata dal direttore tecnico Luigi De Lucia e accompagnata dal presidente Cristiano Calussi e dal direttore sportivo Tommaso Muccini.

Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” –

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL