News

Giulia Campioni porta la San Miniato a Londra

mercoledì 29 Febbraio 2012

Giulia Campioni porta la San Miniato a Londra

SAN MINIATO, 29 febbraio 2012 – Momento d’oro alla Canottieri San Miniato per Giulia Campioni, atleta di spicco della squadra del presidente Enzo Ademollo, già in medaglia nelle ultime due stagioni ai Campionati Italiani Ragazzi sul due senza femminile.

Giulia infatti è appena rientrata a San Miniato da quattro giorni di raduno con la Nazionale Junior femminile tenutisi a Piediluco, in Umbria, presso il Centro Tecnico Federale agli ordini del Commisario Tecnico del settore, Josy Verdonkschot, e dei suoi diretti collaboratori Massimo Casula e Francesco Esposito.

E’ già ora di ripartire però, e per un progetto ambizioso in ottica futura ed estremamente prestigioso per il blasone della gara. Giovedì 1 marzo Giulia partirà dalla Toscana assieme ad altre otto compagne (Beatrice Arcangiolini, Sofia Ferrara, Lucrezia Fossi e Elisa Muccini della Canottieri Firenze, le sorelle Giorgia e Serena Lo Bue della Canottieri Palermo, Ludovica Lucidi della Tevere Remo e Silvia Terrazzi dell’Arno Pisa) alla volta di Londra, dove sabato sull’otto prenderà parte alla Women’s Eights Head Of The River Race.

Si tratta della gara di fondo più conosciuta e partecipata al Mondo, tant’è che sul Tamigi saranno oltre 300 le ammiraglie rosa a contendersi la vittoria.

Tra queste anche quella con a bordo Giulia, da quest’anno sempre presente nei raduni della Nazionale, che a Londra sarà in ottima compagnia per quanto riguarda i risultati raggiunti nel 2011 nel settore Junior: le sorelle Lo Bue sono campionesse mondiali ed europee sul due senza; Arcangiolini è campionessa d’Europa sul quattro senza; Lucidi ha vinto il bronzo agli Europei sul quattro di coppia; Ferrara, Fossi e Terrazzi hanno vinto un oro e un bronzo sul quattro senza alla Coupe de la Jeunesse (la seconda manifestazione per Nazioni dopo gli Europei): Muccini è campionessa d’Italia con il quattro senza della Firenze.

Ad accompagnare le nove ragazze (la timoniera sarà inglese e messa a disposizione dall’organizzazione, dunque una di loro farà da riserva), oltre al tecnico palermitano Benedetto Vitale, ci sarà proprio il presidente giallorosso Ademollo, che commenta così la presenza della sua atleta al progetto: “Quest’otto è nato dalla forte volontà delle società coinvolte di mettere in mostra le proprie atlete in una stagione importantissima come quella appena partita. Giulia sta crescendo, ai Tricolori Indoor è arrivata quarta per un briciolo e quest’occasione per lei rappresenta non solo un risarcimento per la sfortunata gara di Livorno, ma anche l’opportunità di convincere definitivamente i tecnici della Nazionale Junior femminile a puntare forte su di lei per una maglia azzurra”.

Nell’occasione, Ademollo commenta anche lo stato di forma della San Miniato in generale e del bacino di Roffia, dove domenica 18 marzo ci sarà la prima gara Regionale del 2012 per la Toscana: “La squadra si sta allenando bene, non solo Giulia ma tutti i ragazzi stanno dimostrando di poter dare tanto alla nostra società. Alla Regionale del 18, in casa, miriamo a far bene, anche perché il campo di gara con i continui adeguamenti sta migliorando ogni anno di più e ci mette in condizioni ideali per gli allenamenti. Come Canottieri San Miniato continueremo a lavorare su Roffia, che può e deve diventare un centro vitale per il canottaggio in Toscana ma anche per l’Italia, grazie alla sua centralità ed alle strutture limitrofe”.

Ufficio Stampa Canottieri San Miniato

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL