News / Società

Canottieri “Firenze”: finiti i festeggiamenti si torna in gara alla  Gran Fondo Nazionale di Pisa

martedì 17 Gennaio 2012

Canottieri “Firenze”: finiti i festeggiamenti si torna in gara alla  Gran Fondo Nazionale di Pisa

FIRENZE, 17 gennaio 2012 Da parte lustrini, paillettes e riconoscimenti vari: il 2011 se n’è andato, i 125 anni sono stati celebrati, è tempo di tornare a pensare alle regate. Che sono dietro l’angolo. La stagione 2012 infatti si appresta a trovare la propria continuità agonistica, e la Società Canottieri “Firenze” deve trovare i primi risultati per confermarsi al vertice delle classifiche italiane, come l’anno scorso.

La prima occasione, come detto, è alle porte, perché domenica 22 gennaio a Pisa, sul canale dei Navicelli, si terrà una nuova prova del circuito di Gran Fondo (sei chilometri) valevole per la Coppa Italia. Successivamente, domenica 29, ancora grande canottaggio in Toscana: l’Accademia Navale di Livorno ospita i Campionati Italiani di Indoor Rowing per tutte le categorie.

Prima però la testa va a Pisa, dove il circolo biancorosso parteciperà al completo, dai giovanissimi Allievi & Cadetti sino ai Senior, con un occhio come sempre agli impegni futuri: non solo barche societarie dunque, ma anche qualche misto con altri club che possa aiutare i canottieri fiorentini a mettersi in mostra e dare qualche indicazione ai vari settori della Nazionale su quali imbarcazioni lavorare in vista degli impegni internazionali.

La Gran Fondo dei Navicelli sarà anche l’occasione per vedere in gara per la prima volta con il body della Canottieri “Firenze” il neo-arrivato Jacopo Mancini, cresciuto al Club Remiero Calcinaia e affermatosi lo scorso anno con la Canottieri San Miniato, per la quale ha conquistato il titolo italiano Indoor nella categoria Ragazzi e l’argento ai Campionati Italiani Ragazzi in singolo, oltre ad aver preso parte ai Campionati Mondiali Junior nel ruolo di riserva.

Un nome di prestigio dunque quello che arriva a vestire il body biancorosso, anche se Jacopo non avrà la base fissa a Firenze, facendo parte del College Remiero della Federazione Italiana Canottaggio, che si allena presso il Centro Tecnico Federale “Paolo d’Aloja” a Piediluco, in Umbria, sotto le direttive niente meno che di Agostino Abbagnale, tre volte campione olimpico.

E a proposito di Nazionale, nuova chiamata per Pier Alberto Buccoliero e Fabrizio Caselli: i due Adaptive della “Firenze” saranno in raduno a Gavirate dal 20 al 22 gennaio assieme ad altri tredici azzurri, agli ordini di Paola Grizzetti, Commissario Tecnico del settore.


Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” –

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL