News

Bartolini argento Adaptive, Catenelli alla Coupe de la Jeunesse

giovedì 7 Giugno 2012

Bartolini argento Adaptive, Catenelli alla Coupe de la Jeunesse

RAVENNA, 07 giugno 2012 – Un argento e una maglia azzurra. Con due soli atleti in gara domenica 3 e lunedì 4 giugno, la Canottieri Ravenna ha espresso il suo meglio sul lago di Gavirate. Sergio Bartolini vince l’argento nel singolo Adaptive, mentre Nicola Catenelli vince la selezione per la Coupe de la Jeunesse, manifestazione europea per le nazionali B di canottaggio.

Per il secondo anno consecutivo, Sergio Bartolini sale sul podio ai Campionati Italiani Adaptive. Solo il fiorentino Davide Caselli, azzurro della nazionale Adaptive, riesce a precedere il canottiere ravennate. Sul terzo gradino del podio sale il lecchese Massimo Tentori.

Grande soddisfazione per il ravennate, che, come racconta lui stesso, ha da poco iniziato il suo percorso nel canottaggio Adaptive: “Ho cominciato dopo le Olimpiadi di Pechino: mi sono informato, tramite la Federazione, ed ho trovato gente che mi ha accolto a braccia aperte alla Canottieri Ravenna. Mi è piaciuto subito questo sport, molto fisico: quando si è in barca da soli si è responsabile di sé stessi ed a me gli sport così piacciono tantissimo”. Decisamente contento anche Luigi Carmellini, tuttofare della Canottieri Ravenna che segue costantemente Sergio: “Stiamo crescendo assieme, abbiamo dovuto imparare tutti e due: stiamo facendo un passo alla volta, sempre avanti”. 

Gavirate regala emozioni e speranze anche a Nicola Catenelli. Lo junior della Canottieri Ravenna, capovoga, scende in acqua in doppio assieme al mantovano Jacopo Sala, prodiere per cercare, insieme ad altri sette equipaggi, la qualificazione alla Coupe. Catenelli e Sala non si fanno intimorire e dopo una buona partenza prendono subito il comando delle operazioni. Rossetti e Padoa della Tevere Remo restano incollati a mezza barca e  provano a impensierire l’equipaggio del ravennate per tutta la gara. Catenelli e Sala, però, rispondono colpo su colpo e il doppio del canottiere ravennate giunge per primo sul traguardo col tempo di 06:54:2, precedendo la Tevere Remo di 3.8 secondi e il Monate di 5.6. Catenelli, insieme al suo compagno di barca Sala, vestirà pertanto la maglia azzurra per la sua prima volta in carriera dal 20 al 22 luglio nel bacino di Banyoles, in Spagna.

Gioia palpabile per l’atleta allenato da Paolo Matteucci. Era dal 2006 che uno Junior ravennate non partecipava alla Coupe: quell’anno furono Giuseppe Vicari e Matteo Rosetti a vincere la manifestazione a bordo di un quattro di coppia misto. Soddisfatto della selezione anche il ct della nazionel junior, Claudio Romagnoli: “il doppio Mincio-Ravenna ha decisamente confermato le buone sensazioni del secondo meeting nazionale, dove era giunto terzo”.

Nel frattempo, Luca Rambaldi è in partenza per il lago di Bled, in Slovenia, dove dall’8 al 10 giugno prenderà parte agli Europei Juniores. L’atleta ravennate cercherà di ripetere l’argento dell’anno scorso in quattro di coppia. Rambaldi è l’unico dell’equipaggio medagliato nel 2011 a ripresentarsi alla partenza: quest’anno, insieme a lui, ci saranno Davide Mumolo dell’Elpis, Tiziano Evangelisti del Civitavecchia e Andrea Crippa della Canottieri Lecco.


Fabrizio Borghesi
Ufficio Stampa Canottieri Ravenna

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL