News

Una vita per il canottaggio: Lello Leonardo

giovedì 24 Novembre 2011

Una vita per il canottaggio: Lello Leonardo

ROMA, 24 novembre 2011 – Dopo la 102° edizione della Coppa Lysistrata, vinta con i colori dell’Aniene nella sua Napoli, l’annuncio del ritiro dalla scena agonistica. Poi ci sono i Campionati del Mare a Palermo, rinviati per il mare mosso, e il destino riporta così Raffaello Leonardo a gareggiare a Lago Patria, il campo d’allenamento in cui è cresciuto ed ha mosso i suoi primi passi da canottiere con il CN Posillipo prima di passare alle Fiamme Oro ed all’Aniene. Era il 1987. Emozioni forti, con la mente che inevitabilmente ritornerà alle prime uscite in barca nelle amiche acque di Giugliano.

I titoli mondiali nel quattro senza a 21 e 22 anni (1994, 1995), cinque Olimpiadi alle spalle con la perla (bronzo) ad Atene 2004, l’argento nell’otto a Gifu 2005 ed il bronzo a Siviglia 2002 nel quattro senza.  Consigliere Nazionale del Coni e più volte capitano della squadra azzurra, Leonardo è stato l’atleta del mese di WorldRowing.com nel settembre 2010. “Ho avuto grande passione e molta fortuna nella mia vita, in quest’ultimo caso penso a mia moglie Sonia che mi supporta sempre in tutte le mie scelte” ha detto alla giornalista Lysa Lynam riassumendo così oltre 20 anni di carriera remiera.

Vi proponiamo la scheda di Raffaello Leonardo con le immagini ed i video dei suoi successi.

Nella foto: Tampere 1995: secondo oro consecutivo per Raffaello Leonardo, Carlo Mornati, Valter Molea e Riccardo Dei Rossi

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL