News

Serata di premiazione al Tirrenia Todaro

venerdì 2 Dicembre 2011

Serata di premiazione al Tirrenia Todaro

ROMA, 02 dicembre 2011 – Alla presenza di un centinaio di intervenuti, si è svolta nella società capitolina la serata di premiazione degli atleti per la stagione 2012.
Tra gli invitati il Presidente del Comitato FIC, Marcello Scifoni e il vicepresidente del Comitato FIC Giuseppe Lattanzi.
Una cena condita da tanta allegria dove la consueta poesia del fondatore ing. Gottardo Angella, ha fatto da gran finale.

Prima l’attuale DS D’Elia e poi Santoro, DS della scorsa stagione, hanno condotto le fila delle premiazioni.
Tributo da stadio per il Campione del Mondo Leone Barbaro, ragazzo dalle indiscutibili doti morali, che quest’anno ha contribuito con gli altri 7 azzurri a salire sul gradino più alto nell’8 junior iridato.

Tanti applausi anche per l’altra atleta “azzurra” Silvia De Matteis e per il 4 con junior (Cocchi, Transi, Guazzaroni, Barbaro, tim. D’Elia) giunto 4° agli Italiani di Ravenna. Premiati inoltre anche Artuso, Picone, Pacenti, Cacciamani e Taglioni.
Gli ex allenatori della squadra Trivini e Tenderini sono stati salutati con un lungo applauso dalla platea, dopo che la stessa aveva accolto rumorosamente l’arrivo della nuova coppia d’allenatori Vanti – Pintaldi.

Adesso finita la festa, si tornerà al lavoro con la consapevolezza che la nuova squadra è fortemente motivata per tornare nelle alti quote della classifica nazionale.
Quest’anno il Tirrenia chiude al 59° posto nella Classifica Generale, posizione che non ricopriva più dagli inizi degli anni 2000, ma il Direttore Sportivo D’Elia è pronto a firmare sulla rinascita dell’intera squadra, indipendentemente dal risultato dei singoli o del singolo equipaggio: ” Nella stagione 2007 centrammo uno storico obiettivo per noi che fu il 20° posto nella Classifica Generale, e questo fu figlio di una politica dove la squadra in tutte le categorie contava più dei singoli. Bene oggi con il lavoro a largo spettro che abbiamo impostato con Luigi e Diana ( Vanti e Pintaldi) sono fortemente convinto che potremo riavvicinarci a quei livelli. Vedrete a fine stagione quando si potranno tirare le somme…….

Staremo a vedere, per il momento in bocca al lupo ai ragazzi dell’agonistica e ad i suoi allenatori.

Nelle foto: D’Elia e Barbaro, Vanti e Pintaldi, Santoro e il 4 con
 

Circolo Canottieri Tirrenia Todaro

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL