News

Firenze” torna da Livorno con tre titoli toscani indoor”

lunedì 17 Gennaio 2011

Firenze” torna da Livorno con tre titoli toscani indoor”

FIRENZE, 17 gennaio 2011 – E’ una Società Canottieri “Firenze” già in forma quella scesa in gara presso gli impressionanti locali dell’Accademia Navale di Livorno, la cui maestosità ha ospitato domenica 16 gennaio i Campionati Toscani di Indoor Rowing, i simulatori di voga elettronici. Alla fine della manifestazione il conto dei titoli conquistati recita il numero tre, con un contorno di due argenti e due bronzi che rende ancora più dolce la giornata di regate che di fatto segna l’esordio del circolo del Ponte Vecchio per quanto riguarda la nuova stagione.

Il capolavoro di giornata è stata chiaramente la gara Junior, dove i bianco-rossi hanno piazzato una splendida tripletta: Giacomo Martinelli, facendo segnare il record personale sui 2000 metri di 6’ 21” e due decimi, ha conquistato il titolo sui compagni di squadra Bernardo Nannini e Pietro Zileri, che hanno dato vita ad un testa a testa emozionante per la seconda piazza con il primo che ha beffato il secondo di appena sei decimi, a nemmeno tre secondi dall’oro di Giacomo. Completano l’opera il nono posto di Guido Giordano, seguito da Lorenzo Fossi sedicesimo, Niccolò Del Bravo diciottesimo e Leonardo Sarti ventunesimo.

La tripletta Junior la dice lunga su qual è la categoria dove il Direttore Tecnico del circolo fiorentino Luigi De Lucia può puntare forte per un 2011 di successi, che confermerebbe di fatto l’anno passato, quando il trio che ha occupato il podio di Livorno, assieme ad Andrea Marcaccini (salito di categoria e quarto nella gara Pesi Leggeri), vinse il titolo italiano sul quattro senza a Mantova.

Il secondo titolo arriva dalla medesima categoria, ma al femminile: è Beatrice Arcangiolini a conquistare senza troppi patemi il titolo, staccando le dirette concorrenti della VV.F. “Billi” di Pisa e dell’Arno Pisa. Nella stessa gara è quarta la compagna di squadra Sofia Ferrara, a due secondi e mezzo dal podio, mentre è ottava Beatriz Espana.

Terzo e ultimo titolo di giornata è firmato da un giovanissimo che riparte seguendo pedissequamente la linea tracciata nel 2010, quella della vittoria: Edoardo Bellisario vince il titolo tra gli Allievi C, staccando di poco più di un secondo il portacolori della Limite e di cinque il fratello gemello Tommaso, compagno di vittorie in doppio tutto l’anno passato.

I gemelli Bellisario sono i protagonisti anche nella staffetta a quattro Cadetti, dunque la categoria superiore, dove colgono la medaglia d’argento assieme ai compagni Andrea Ferrara e Leonardo Pietra Caprina. Appena un secondo permette alla Limite di relegare i bianco-rossi alla seconda piazza, mentre terzi più staccati arrivano i rappresentanti della Livornesi.

Leonardo Pietra Caprina tra i Cadetti si lascia sfuggire il bronzo per appena un secondo e tre decimi (nella stessa gara Andrea Ferrara è ottavo), e la prima piazza giù dal podio spetta tra i Ragazzi anche al fratello Lorenzo, seguito da Guido Scalini sedicesimo e Alessandro Calabrese, all’esordio assoluto, ventitreesimo (trenta i ragazzi al via in questa categoria); chiude la fila dei piazzamenti dei fiorentini in gara a Livorno il quinto posto nella categoria Ragazzi femminile di Lucrezia Fossi.

Adesso per i ragazzi della “Firenze” un’altra settimana di allenamento prima del debutto in acqua nel 2011: domenica a Pisa, sul Canale dei Navicelli, c’è la Gran Fondo nazionale valida per la Coppa Italia.


Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” –

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL