News

Quattro ori, un argento e quattro bronzi per l’Irno a Ravenna

lunedì 4 Luglio 2011

Quattro ori, un argento e quattro bronzi per l’Irno a Ravenna

SALERNO, 04 luglio 2011 Due splendide vittorie di Giovanni Norillo al Festival dei Giovani: a Ravenna, sul bacino della Standiana, ha vinto due medaglie d’oro, in singolo cadetti e su 7,20. L’ennesima conferma delle grandi potenzialità del quattordicenne salernitano.

Norillo è l’atleta che ha inflitto il maggiore distacco al secondo classificato su tutte le gare disputate nei tre giorni del meeting. “Lo aspettiamo”, commenta Rosario Pappalardo, allenatore di Ragazzi, Juniores e Seniores. L’anno prossimo Norillo infatti salirà di categoria. Lui scalpita: “Mi sento pronto, non vedo l’ora di affrontare gli atleti più forti sui 2000 metri”.

A Ravenna medaglia d’oro anche per Antonio Cambio, 1° su 7,20 e 3° in doppio cadetti in coppia con Matteo Grillo, a sua volta 3° su 7,20. Atleta promettente, Cambio è sicuro di sé:” Sono orgoglioso della mia meritata vittoria”. Grande poi la soddisfazione dei tecnici dell’Irno per una medaglia d’oro inaspettata, quella vinta da Raimondo Piscopo in singolo cadetti.

Molto positivo il consuntivo del sodalizio salernitano in trasferta a Ravenna: il Circolo Canottieri Irno con quattro medaglie d’oro, una d’argento e quattro di bronzo si è classificato al 39° posto su 136 società. Un risultato di tutto rispetto se si considera che è stato ottenuto con soli dodici atleti. “Fra le prime cinquanta società eravamo quella con meno atleti”, spiega l’allenatore, Renato Grimaldi, che rivolge un plauso a tutta la squadra, a Carlo Adinolfi, Carmen Pezzuti, Morena Galizia, Sonia Figliolia.

Una grandissima gara hanno disputato due ragazzine, Ginevra Carbone e Sara Sergio. Piccoline fisicamente in confronto ad avversarie più massicce si sono comportate da atlete di caratura superiore e nonostante la giovanissima età hanno vinto la medaglia d’argento in doppio allievi B2, la categoria dei nati nel ’99. La piccola Carbone ha vinto poi il bronzo su 7,20.

Altro risultato importante la medaglia di bronzo in doppio allievi di Nicolò Nese e Francesco Liguori.

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL