News

Oltre 1000 atleti a Gavirate per i Tricolori Under 23, Ragazzi, Adaptive  ed Esordienti

giovedì 2 Giugno 2011

Oltre 1000 atleti a Gavirate per i Tricolori Under 23, Ragazzi, Adaptive  ed Esordienti

ROMA, 02 giugno 2011 – Alla chiusura delle iscrizioni, il Campionato Italiano Ragazzi, Under23, Esordienti ed Adaptive infrange il muro dei 1000 partecipanti (981 a Piediluco nel 2010). Sabato 4 e domenica 5 giugno, nelle acque del lago di Varese a Gavirate, si misureranno 1022 atleti, 226 donne e 796 uomini, per un totale di 527 equipaggi.

Numeri importanti e, praticamente, identici per le categorie Ragazzi ed Under23. Nel primo caso, ai blocchi di partenza ci saranno 527 atleti. Tre in meno rispetto al settore Under23. Proprio in questa categoria c’è chi già vestito la maglia azzurra nelle passate stagioni e nel 2011 è riuscito a conquistare il titolo oppure medaglie ai Mondiali di Brest (Bielorussia). Per esempio, i finanzieri Massimiliano Landi, Simone Ponti e Mario Paonessa gareggeranno nel quattro di coppia e nel quattro con assieme a Bernardo Miccoli. Per Emanuele Liuzzi (Savoia RYC) c’è il due senza assieme a Domenico De Cristofaro. Deborah Battagin (Monate) ed Eleonora Trivella (Lazio), entrambe campionesse mondiali nel quattro di coppia pesi leggeri, si sfideranno nel singolo. La loro compagna di barca Sabrina Noseda (Lario) salirà in barca nel doppio con Giulia Longatti e nel quattro di coppia con Gaia Marzari e Aurelia Wurzel. Otto e quattro senza, invece, per il vicecampione mondiale Catello Amarante (Marina Militare)

Buona presenza anche nel settore Esordienti. 71 gli atleti iscritti in una categoria che è un trampolino di lancio per gli atleti che si avvicinano al canottaggio al di sopra dei 16 anni. Anche il settore Adaptive avrà buona competitività. 66 atleti, suddivisi nelle relative categorie, lotteranno per la conquista dei titoli tricolori. I campioni paralimpici Luca Agoletto (Aniene) e Daniele Signore (Flora) si daranno battaglia nella specialità del quattro con.  

In palio 46 titoli tricolori: 5 per il settore Esordienti, 6 Adaptive, 13 Ragazzi e 22 Under 23. Le proiezioni fanno pensare a 160 regate, suddivise tra sabato 4 e domenica 5 giugno. Le prove verranno disputate sulla distanza olimpica, 2000 metri, ad eccezione di quelle Adaptive (1000 metri). Lunedì, invece, Gavirate sarà sede di selezioni per Mondiali Junior, Under 23 e la Coupe de la Jeunesse

Grande soddisfazione da parte della Canottieri Gavirate, organizzatrice dell’evento. “I numeri confermano l’importanza della manifestazione. Saranno giornate impegnative, l’obiettivo sarà quello di lasciare un buon ricordo a tutti i partecipanti” commenta il presidente Perucchini.  In serata i primi arrivi e, domani 3 giugno, tutto il canottaggio italiano in allenamento a Gavirate in attesa delle regate.
 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL