News

Navicelli Rowing Marathon: Michele Caterino e la creazione dell’evento

domenica 23 Gennaio 2011

Navicelli Rowing Marathon: Michele Caterino e la creazione dell’evento

PISA, 23 gennaio 2011Canale dei Navicelli addobbato a festa, l’unione fa la forza a Pisa dove VVF Billi, Canottieri Arno e Comitato Toscana hanno davvero pensato a tutti i dettagli per il successo della manifestazione. Michele Caterino, presidente della VVF Billi, si è occupato di sponsor e comunicazione. All’uscita dell’autostrada si capisce subito la bontà del lavoro: un cartellone gigante dà il benvenuto a tutti gli iscritti e al pubblico della Navicelli Rowing Marathon. In città , non solo intorno al Canale, sono stati disposti striscioni promozionali. Per strada i volontari sono facilmente individuabili grazie al giubbotto bianco personalizzato con il logo dell’evento. L’ingresso nell’area delle imbarcazioni è accompagnato dalla musica, scandita da Radio Rowing che per tutta la settimana, via web e online sul sito internet ufficiale della manifestazione, ha dato notizie a tutti i naviganti. Nell’area delle premiazioni, oltre agli striscioni, ci sono anche borse personalizzate con i loghi sponsor (main sponsor Delta Italia, altri sponsor Farmondo, Mac Donalds, Sace BT, Cilichemie, Avis e Domus).

“L’attenzione verso l’immagine e la comunicazione nasce dalla volontà di trovare una soluzione per rendere più gioioso e piacevole l’ambiente del canottaggio. Coinvolgere le persone, dare tutte le informazioni sulle regata. Ci vuole professionalità in questo campo e serve dare riscontro immediato a tutte le aziende che hanno investito nella Navicelli Rowing Marathon” sono parole di Michele Caterino, attivamente impegnato nella creazione dell’evento.

Per la brochure dedicata all’evento, la foto-copertina è una ragazzina che fa le linguacce. “Il perché di questa scelta deriva proprio dalla volontà far vedere che canottaggio non significa solo agonismo ma anche divertimento”. E’ una sinergia importante, tre realtà diverse (VVF Billi, Canottieri Arno e FIC Toscana) insieme per far scoprire una nuova location, il Canale dei Navicelli, al canottaggio italiano. “Il clima di collaborazione e il fatto di esser tutti propositivi per la creazione di un evento che rimanga impresso nella testa di canottieri, tecnici e dirigenti: direi che queste sono le cose che più ci inorgogliscono”.

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL