News

Navicelli Rowing Marathon: i canottieri toscani non tradiscono

lunedì 24 Gennaio 2011

Navicelli Rowing Marathon: i canottieri toscani non tradiscono

FIRENZE, 24 gennaio 2011Della Navicelli Rowing Marathon, evento certamente riuscito, si è parlato tanto prima e dopo lo svolgimento delle regate, fortunatamente baciate dal sole e svoltesi in una quasi totale assenza di vento, anche se il freddo ha sicuramente temprato canottieri e addetti ai lavori.

Giusto però dare spazio anche al punto cardine della manifestazione: gli atleti e le società. Come si sono comportati gli equipaggi toscani nella Gran Fondo valida per la Coppa Italia? Beh, in casa non è mai bello fare brutta figura, perciò il bottino è di tutto rispetto, senza contare i quarti posti giunti per un’inezia.

Bene il secondo posto della Limite nel quattro di coppia Cadetti dietro la Moto Guzzi, con la Tomei che mastica amaro per la quarta piazza nella stessa gara ad appena tre secondi dalla Bellagina. E ricordando che la gara è sui 6 chilometri, facile capire come sia difficile da digerire questo piazzamenti per i bravissimi ragazzi di Stefano Lari.

Stesso discorso, addirittura peggio in termini di tempo, per altri canottieri di Renzo Borsini, stavolta nel quattro senza Ragazzi: Borsini, Puccioni, Grimaldi e Gangemi restano giù dal podio per un secondo e sei decimi in favore della Marina Militare.

Si rialza la testa con il terzo posto nel doppio Ragazzi di Vincenzoni e Mazzoni dell’Arno Pisa, pur essendoci anche qui un margine ai limiti del soffio: l’argento va al CUS Bari per due secondi e due decimi. Passano le gare e arriva anche la prima medaglia al femminile: è l’argento di Giulia Campioni e Rebecca Corsoni della San Miniato nel doppio Ragazzi femminile, arrivato dietro il Corgeno. Un’ulteriore conferma, questa seconda piazza, di come le ragazze ora seguite da Giorgio Bani siano due elementi da tenere d’occhio in chiave nazionale, e forse anche per qualcosa in più.

E sempre dal remo rosa arrivano le ultime due medaglie di giornata, e soprattutto l’unico oro: lo firmano nel quattro senza Junior Marina Baselice e Giulia Parrinelli della Billi di Pisa, che in equipaggio misto con le sorelle palermitane Giorgia e Serena Lo Bue stravincono rifilando ben un minuto e venti alla Moto Guzzi seconda. Una bella iniezione di fiducia per la società gestita da Alessandro Simoncini, che adesso potrà pianificare gli impegni futuri forti di una solida partnership con le forti portacolori del Palermo.

Il bottino di giornata si chiude con il bronzo dell’Arno Pisa nel doppio Junior femminile con Gaia Nencini e Silvia Terrazzi: le giovani allieve di Nicola Iannucci sono brave a ricacciare indietro l’assalto di un equipaggio quotato come quello dell’Aniene ed a salire sul terzo gradino del podio dietro il forte misto romano Tevere Remo/Tirrenia Todaro, con sopra due atlete già nel giro azzurro, e dietro un altro equipaggio dell’Aniene.

Adesso sì che la macchina della Navicelli Rowing Marathon può ritenersi promossa a pieni voti: non solo grande organizzazione, ma anche e soprattutto gli importanti successi delle squadre toscane a fare da luminoso contorno.

  

Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Comitato FIC Toscana –


 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL