News

Natale di tradizione e sorprese per la Canottieri Firenze””

giovedì 22 Dicembre 2011

Natale di tradizione e sorprese per la Canottieri Firenze””

FIRENZE, 22 dicembre 2011 Il clima natalizio da giorni e giorni ben respirabile per le strade di tutto il Mondo, come ogni anno ha contagiato anche la Società Canottieri “Firenze”, che da storico circolo qual è si sta preparando ai due classici appuntamenti di questo periodo.

Il primo è in programma alle ore 13 di domani, venerdì 23 dicembre, quando tutti i soci biancorossi che lo vorranno potranno cimentarsi nella tradizionale Corsetta di Natale, un’ora e passa di scampagnata per le vie del centro storico fiorentino per dispensare saluti e auguri da parte del club remiero che quest’anno ha festeggiato i 125 anni di storia a tutta Firenze, dai cittadini ai turisti passando per i negozianti delle vecchie, storiche botteghe del centro.

Sabato 24 invece, intorno alle ore 12, è prevista la consueta uscita dell’otto interamente formato da Babbi Natale: addobbata a festa per l’occasione l’ammiraglia natalizia della “Firenze solcherà le acque dell’Arno davanti alla sede all’ombra degli Uffizi e del Ponte Vecchio, per rallegrare i numerosi passanti che affolleranno nell’ora di punta della Vigilia di Natale il lungarno.

Natale non è sinonimo solo di tradizione tuttavia, ma anche di regali, e la Canottieri in questi giorni ne ha ricevuti due non di poco conto. Il primo è arrivato dal Commissario Tecnico del settore Junior, Claudio Romagnoli, e da quello del settore Adaptive, Paola Grizzetti.

Il primo per il raduno della sua Nazionale, in programma a Sabaudia dal 2 al 6 gennaio, tra i nove convocati ha messo il nome del fiorentino Pietro Zileri, protagonista in azzurro nel 2011 con la vittoria sia del titolo mondiale che di quello europeo a livello Junior sull’otto.

Il CT Grizzetti invece ha convocato i suoi Adaptive a Gavirate dal 4 all’8 gennaio, e ha chiamato tra gli altri biancorossi Pier Alberto Buccoliero e Fabrizio Caselli, anch’essi già azzurri nella loro categoria, con il secondo che sul singolo AS (voga solo braccia) ha preso parte anche ai Campionati Mondiali Assoluti di Bled, in Slovenia, arrivando quindicesimo.

Non è finita qui però, perché mercoledì 21 la Società Canottieri “Firenze” ha ricevuto dall’amministrazione comunale fiorentina l’ok definitivo per l’utilizzo della nuova sede riservata alla squadra agonistica del Direttore Tecnico biancorosso Luigi De Lucia (nella foto). Posta poche centinaia di metri dopo l’attuale base agonistica dell’Albereta, la nuova struttura dispone di una palestra interamente al servizio degli atleti, spogliatoi, hangar barca, segreteria con sala video e, soprattutto, permetterà ai ragazzi di De Lucia su un tratto di fiume ben più lungo degli attuali due chilometri in linea.

Un bel Natale dunque per la Canottieri “Firenze”, che da sola comunque si era già regalata un 2011 da favola, conquistando undici titoli italiani, due ori mondiali e tre europei a livello Junior.
 

Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” –

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL