News

La Canottieri Irno a Monaco e San Miniato

lunedì 30 Maggio 2011

La Canottieri Irno a Monaco e San Miniato

SALERNO, 30 maggio 2011 – Solo quinta nella prima prova di Coppa del Mondo a Monaco di Baviera Laura Schiavone, atleta del Circolo Canottieri Irno, in equipaggio con Valentina Calabrese, Giada Colombo e Elisabetta Sancassani. Il risultato, dopo una gara molto combattuta che ha visto le italiane reggere bene nel confronto con gli equipaggi di Ucraina, Germania, Gran Bretagna e Polonia, viene considerato soddisfacente e in linea con le valutazioni del tecnico federale, Verdonkschott, che punta a portare il quattro di coppia femminile azzurro al mondiale in agosto e fra un anno alle Olimpiadi di Londra.

Risultati che fanno ben sperare anche quelli messi a segno dagli allievi e dai cadetti del Circolo Canottieri Irno a San Miniato, nel terzo meeting nazionale. In primo piano le performance di Giovanni Norillo e Antonio Cambio, entrambi argento in singolo cadetti, e di Ginevra Carbone, allievi B, una ragazzina da tenere d’occhio. Una rivelazione Francesco Liguori, allievo C, che con una bellissima gara ha conquistato la sua prima medaglia, un argento in singolo 7.20.

Folta a San Miniato la rappresentanza del Circolo Canottieri nella regata padri-figli, una classica che vede remare in coppia genitori e figli. Per l’Irno hanno gareggiato Paolo e Sara Sergio, Luigi e Morena Galizia, Pasqualino e Davide Cammarota, Domenico e Ginevra Carbone. E le male lingue dicono che se Domenico Carbone è entrato in finale, deve ringraziare la piccola Ginevra…

 
Lucia Di Giovanni

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL