News

Canottieri San Miniato: premiati i protagonisti del 2011

venerdì 30 Dicembre 2011

Canottieri San Miniato: premiati i protagonisti del 2011

SAN MINIATO, 30 dicembre 2011 E’ stata una gran bella festa quella delle premiazioni per la stagione 2011 della Canottieri San Miniato, tenutasi il 28 dicembre, a partire dalle ore 18.30 presso la Sala della Musica di San Miniato Basso, in località La Scala.

Una festa che si è svolta di fronte a 120 persone tra parenti, amici e tifosi del club remiero giallorosso accorsi per rendere il giusto merito ad una stagione che ha proiettato la San Miniato ai vertici del canottaggio giovanile.

Un vertice dove la Canottieri è giunta grazie allo strenuo impegno del presidente Enzo Ademollo, perfetto padrone di casa della festa alla Sala della Musica, e dello staff tecnico del club, formato del 2011 da Giorgio Bani, Yuri Dalla Valle e Marco Mancini.

Alla presenza dell’assessore allo sport del Comune di San Miniato e grande amico della Canottieri, Davide Spalletti (assente giustificato dell’ultimo minuto invece il presidente del Comitato Toscana della Federazione Italiana Canottaggio, Antonio Giuntini), Ademollo ha condotto una cerimonia che ha voluto riconoscere il merito per i risultati conseguiti nella stagione da poco conclusasi agli atleti giallorossi.

C’è lo straordinario 2011 di Jacopo Mancini, che ha riportato un tricolore nella bacheca della San Miniato dopo sei anni, che ha conquistato anche un argento agli Italiani e il titolo regionale Junior sul singolo e che ha vestito la maglia azzurra, da riserva gareggiante sul due senza, ai Mondiali Junior di Eton, in Gran Bretagna.

Ci sono le conferme di Giulia Campioni e Rebecca Corsoni, di bronzo ai Campionati Italiani Ragazzi sul due senza femminile, e quelle, tra i giovanissimi, di Soraya Corsoni (sorella di Rebecca) e Chiara Yayha, dominatrici al Festival dei Giovani con un oro a testa in singolo e il successo nel doppio (Soraya ha portato a casa anche un titolo regionale Allievi).

C’è la crescita dei gemelli Giulio e Lorenzo Bartali, ancora categoria Ragazzi, e di Michele Ferreli e Matteo Pergoli, entrambi Junior, che sul quattro senza sono entrati in finale ai tricolori Junior nell’agguerrita specialità del quattro senza.

C’è poi tutto il gruppo degli Special Olympics di Carlo Bertocchini, sempre presenti con la loro tenacia e simpatia alle manifestazioni nazionali e regionali a loro riservate.

Insomma, premi per tutti, perché tutti se li sono meritati. Ora la San Miniato resta in attesa del primo dell’anno, quando come da tradizione la mattina dell’1 l’intero parco barche della società giallorossa in tutte le sue specialità (canoa e dragon boat, quest’ultima neoaffiliata alla sua federazione di appartenenza, la FIDB, oltre al canottaggio) uscirà sulle acque di casa, a Roffia, per salutare il nuovo anno.
 

Che, si spera, possa essere migliore di questo già ottimo 2011.

 

Ufficio Stampa Canottieri San Miniato

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL