News

Antonio Baldacci, Navicelli campo di assoluta prospettiva

domenica 23 Gennaio 2011

Antonio Baldacci, Navicelli campo di assoluta prospettiva

PISA, 23 gennaio 2011Sulla prima edizione della Navicelli Rowing Marathon sentiamo Antonio Baldacci, Commissario Tecnico del settore Under 23 e collaboratore del comitato organizzativo per quanto riguarda la logistica della Gran Fondo: “La logistica alla fine non può che confermare le buone impressioni che avevo avuto dal raduno decentrato tenuto a fine dicembre; volevo convocarne un altro per gennaio, ma la mancanza ancora di una struttura per le barche mi ha indotto a rinviare questo programma. Di sicuro il fatto che il Canale dei Navicelli sia navigabile per ben 16 km. non può che far ben sperare perché in un futuro non molto lontano questo diventi un centro importante per il canottaggio. Non dimentichiamo infatti che a Tirrenia, non lontano da qui, c’è il Centro CONI, una struttura validissima che grazie al connubio con il Canale dei Navicelli potrebbe risultare determinante per il canottaggio toscano e nazionale”.

Per quanto riguarda il proprio settore, il CT Under 23 ci racconta le indicazioni tratte dalla Rowing Marathon: “Mi ha soddisfatto molto il quattro senza misto Posillipo/CRV Italia vincitore della gara Senior, con sopra uno Junior di assoluta prospettiva come Vicino, e due al primo anno nella categoria, Bianco e Di Costanzo, tutti medagliati ai Mondiali a livello Junior. Non per niente il mio collaboratore Antonio Colamonici, allenatore del CRV, a Napoli sta lavorando proprio con questi ragazzi. Nell’Aniene seconda classificata c’è Addabbo, mentre nella Marina Militare terza ci sono Perali e Amarante, altri due ragazzi su cui si può contare per il futuro”.

Baldacci continua sulle indicazioni per gli Under 23: “Nel doppio del Sisport FIAT che ha vinto c’è Marco Alberti, bronzo iridato Junior nel 2009 sul quattro con, che al secondo anno può essere pronto per far parte a tempo pieno del gruppo, e conto anche su Gabbia e Rossi, secondi sul doppio della Nino Bixio, due ragazzi molto forti dal punto di vista della struttura fisica e non nuovi all’ambiente azzurro: l’anno scorso hanno vinto l’oro alla Coupe de la Jeunesse sul quattro con”.

In chiusura, Baldacci parla del prossimo raduno: “La circolare di convocazione uscirà in settimana, chiamerò 35 atleti dal 17 al 20 febbraio per i test remoergometrici e le tirate in barca”.
 

Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Comitato FIC Toscana –

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL