News

Alla Lario, il re del Blues per le regine del canottaggio italiano

mercoledì 30 Novembre 2011

Alla Lario, il re del Blues per le regine del canottaggio italiano

COMO, 30 novembre 2011 – E’ stata una serata dalle grandi sorprese la cena sociale della Canottieri Lario, che ha festeggiato ieri sera i suoi 120 anni nel salone della sede sociale di viale Pucher. Iniziamo dalla conclusione dell’evento, con il “Re del Blues” italiano, Fabio Treves, accompagnato dal chitarrista Alex Kid Garriazzo, ospite a sorpresa della cena che ha allietato con il sound caldo e coinvolgente della sua armonica i quasi duecento commensali. Per la Lario è stato un onore ospitare un simile artista, che ha ricambiato la stima esibendosi con la solita grande generosità e ricordando tra un’esibizione e l’altra il piacere di essere a Como e in un’associazione storica di canottaggio oltre a due atleti disabili della Canottieri, Luca Varesano, bronzo ai Mondiali di Bled 2011 e Albi Stucchi, funambolico canottiere capace di gettarsi con il paracadute e di immergersi nelle acque di Sharm per il compleanno della Canottieri.

Ma l’esibizione del “Puma di Lambrate” non è stata l’unico regalo per la Lario scartato durante l’evento come sempre ben organizzato dallo staff del presidente, Enzo Molteni. Il primo gesto beneaugurante per Sara Bertolasi e Claudia Wurzel è giunto dal presidente dell’Associazione Granatieri di Sardegna, Piero Baratelli, che ha regalato tre sterline in oro a Claudia, Sara e a Gaia Marzari, argento iridato Under 23. Sterline da spendere naturalmente nella trasferta di Londra. E sempre in vista dell’appuntamento olimpico – è bene ricordare che Sara e Claudia hanno qualificato la barca per i Giochi a cinque cerchi (non era mai successo nella storia del remo rosa italiano di avere un due senza alle Olimpiadi) ma di dovranno conquistare ora il carrello a suon di ritiri e risultati, vista la forte concorrenza – ottime notizie sono giunte anche da uno sponsor a capitale pubblico-privato e da un’istituzione.

La Comodepur (Consorzio per la depurazione delle acque reflue del primo bacino del Lago di Como) rappresentata alla Lario dal presidente, Alessandro Colombo, affiancato dal consigliere Armando Minatta ha annunciato una importante partnership a sostegno delle due azzurre. Un sostegno concreto fino a Londra che partirà probabilmente dalla rasegna Telethon in programma nel wekend. All’annuncio di Colombo ha fatto seguito quello dell’assessore allo Sport della Provincia di Como, Patrizio Tambini, che ha fatto approvare un innovativo progetto di collaborazione tra Villa Saporiti e la Lario, per la promozione del territorio attraverso lo sport sempre in chiave olimpica. Due regali che hanno riempito di gioia il presidente della Canottieri, Enzo Molteni e tutti i soci presenti.

Proprio a dei supersoci è stata dedicata una parte della serata. Sono stati infatti dati i riconoscimenti agli iscritti da 50 e 60 anni, un vero e proprio record per una società sportiva. I riconoscimenti sono andati per i cinquant’anni a Elena Annoni in Prescimone, Francesco Baratelli, Giorgio Troncarelli e Ruggero Capurso, mentre per i sessant’anni a Giulia Annoni in Beretta, Gigi Gelmetti e Gino Annoni. Riccardo Borzatta ha come di consueto allietato i commensali con le sue rime, mentre i giornalisti e scrittori Alberto Longatti e Ferruccio Calegari hanno dato delle anticipazioni sul libro del 120° anniversario della Lario, che sarà presentato in sede il 17 dicembre. Presenti alla conviviale tra gli altri, il prefetto Michele Tortora, l’assessore allo Sport di Palazzo Cernezzi, Stefano Molinari, il presidente del comitato regionale lombardo della Federcanottaggio, Antonio Bassi, il presidente di Csu, Mariano Montini, i rappresentanti delle canottieri del Lago di Como e le sorelle Stolz che hanno donato alla Lario (e vai con un altro regalo) una splendida e storica Lucia di legno dei cantieri Matteri. Estratti infine i biglietti della sottoscrizione a premi. I numeri vincenti sono 1194 (Vince un Tv Color Lcd da 32 pollici), 1207 (orologio 120° anniversario), 3048 (bicicletta), 1061 (Cena per due al ristorante Il Falchetto), 764 (Cena per due al ristorante Il Falchetto), 1450 (Abbigliamento Legea), 1427 (Buon per un libro del 120° anniversario), 1286 (Buono per libro 120° anniversario).

Nelle foto un momento dell’esibizione di Fabio Treves e Alex Kid Garriazzo alla Canottieri Lario / Il presidente di Comodepur Alessandro Colombo e quello di Csù, Mariano Montini / Il presidente della Canottieri, Enzo Molteni che premia il suo ex vice, Ruggero Capurso, socio benemerito della Lario

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL