News

A Sanremo canta ancora la Lario: vittoria nel Trofeo Aristide Vacchino

lunedì 3 Ottobre 2011

A Sanremo canta ancora la Lario: vittoria nel Trofeo Aristide Vacchino

COMO, 03 ottobre 2011 – Perché Sanremo è Sanermo! Recita lo slogan del Festival e il Trofeo Vacchino e il Trofeo Vacchino! Era già successo nel 2009 ed è successo una seconda volta, la banda degli Allievi e dei Cadetti allenati da Davide Noseda e da Oscar Donegana ha fatto suo domenica uno dei più importanti appuntamenti per il remo giovanile. Vittoria di grande spessore anche perché è maturata davanti ai “cugini” della Guzzi. Vittoria che giunge in un anno speciale, quello del 120° anniversario di fondazione della Lario, che celebra sì il suo passato, ma con questi ragazzi ha anche un roseo futuro assicurato. Raggiante il presidentissimo Enzo Molteni, che proprio venerdì aveva idealmente voluto festeggiare con il vice Maurizio Ballabio e tutto il consiglio, la squadra agonistica e in particolare le nuove leve con una pizzata in società. “Teniamo moltissimo al Trofeo Vacchino e questa vittoria ci riempie di gioia” commenta Molteni. Gioia che sprizza da tutti i pori anche l’allenatore Davide Noseda.

“Vincere una volta il Trofeo Vacchino poteva essere una casualità un colpo di fortuna – commenta a caldo Davide Noseda – ma confermarsi vincenti anche nel 2011 è la consapevolezza di essere una società forte e coesa . Grazie ragazzi e ragazze di averci fatto sognare un’altra volta . Grazie Arianna, Mattia, Francesco e Giorgia Marzari (sorella dell’argento iridato Gaia) che per l’ultima volta siete stati grandi. W Sanremo”. La Canottieri Lario Sinigaglia si è aggiudicata la competizione con 166 punti portando a casa ben quattro ori dopo le finalissime appunto con Arianna Noseda (figlia di Davide), Mattia Pizzetti, Francesco Straffi e Giulio Tenca.

Al secondo posto la vincitrice 2010 Moto Guzzi con 153 punti, terza la Luino con 128. Nel singolo Allievi B, categorie 2000 e 1999, hanno festeggiato i giovanissimi Francesco Straffi(Canottieri Lario Sinigaglia) e Alessio Bottifredi (Tremezzina). Tra le Allieve B primi posti per Oleksandra Ivasenko (Luino) e Desiree Bernasconi (US Carate Urio). Nel singolo Allieve C si sono imposte Vanessa Schincariol (1998 Carate Urio) e Giulio Tenca (1998-Lario Sinigaglia).

Successi anche per i cadetti Arianna Noseda (Lario Sinigaglia) e Mattia Pizzetti (Lario Sinigaglia). In apertura di giornata, si sono svolte le finali C e B. In classifica, a seguire, Cernobbio (123 punti), Retica (108), Carate Urio (104), Tremezzina (67), Moltrasio (62), Menaggio (44), Santo Stefano al Mare (31) e Sanremo (14).

Proprio un equipaggio di Sanremo ha invece negato la gioia del Titolo Italiano Coastal Rowing, categoria Master che si è corso a Duino-Aurisina. Gli inossidabili Paolo Cortelazzo (allenatore della Lario) e Gianni Tonghini (detto ammiraglio), si sono dovuti accontentare infatti di un argento dietro l’equipaggio ligure.

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL