News

Vigilia di Festival a Piediluco

giovedì 1 Luglio 2010

Vigilia di Festival a Piediluco

PIEDILUCO, 01 luglio 2010Primo pomeriggio del giovedì, siamo in piena vigilia al Festival dei Giovani dove da domani Piediluco ospiterà la 21° edizione della più importante rassegna remiera giovanile.

Buona parte delle oltre 130 società italiane iscritte ha già raggiunto il Centro, domani la “carica dei 1295” gareggia nella prima delle tre giornate di confronti. Arrivano i pulmini, tecnici e atleti scaricano le barche dai carrelli preparandosi alla prima uscita di ricognizione: addirittura c’è chi attraversa le porte del Centro trascinando pesanti valigioni. Una volta a terra, però, il primo compito degli allenatori è quello di spiegare le regole del gioco agli Allievi e Cadetti mai stati a Piediluco: saranno quattro giorni intensi, meglio prendere bene visione dell’area per evitare di perdersi oppure non giungere in tempo alla partenza per la gara.
 
 
Intanto le funzionarie della Federazione Italiana Canottaggio Elena e Pilar distribuiscono magliette, cappellini, borracce e bandane in sede di accreditamento. La maglietta vede Kano e Stella in barca assieme e veicola un importante messaggio dell’Unicef. Articolo 31. “Il bambino ha diritto di giocare…”.

Dopo la Nazionale a Brest (Europei) e Bled (Coppa del Mondo), anche ragazzi e ragazze del Festival diventano promotori dei diritti dei bambini meno fortunati di loro. Non ci sono barche in acqua ma la prima, grande e luccicante, medaglia d’oro l’hanno già vinta tutti.

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL