News

Fairplay Festival

venerdì 2 Luglio 2010

Fairplay Festival

PIEDILUCO, 02 luglio 2010 – Gara numero 51 delle 13.05. Acqua 1 Corsa (Sanremo). Acqua 2 Marasciulo (Monopoli 2005). Acqua 3 Bazzano (Speranza Pra’). Acqua 4 Ranieri (Irno). Acqua 5 Dini (Viareggio). Acqua 6 Roccheggiani (Aniene). Acqua 7 Bertoletti (Caprera). Acqua 8 Patricelli (Posillipo).

1500 metri da percorrere, in testa c’è Felice Marasciulo della Monopoli 2005 con una barca di vantaggio su Nicolò Corsa (Sanremo). Pochi metri al traguardo e… la pala sinistra del leader della gara si stacca. Inspiegabile. Incredibile. Si stacca. Non riesce più a vogare il giovane vogatore pugliese, lo passano così i diretti concorrenti Corsa, Alberto Dini (Viareggio) e Alessandro Patricelli (Posillipo). Gli speaker Broggini e Antonucci lo chiamano, lui in lacrime non se la sente di raggiungere il pontile per sbarcare e rientrare mestamente a piedi nel proprio angolo insieme al sua allenatore. La chiamata non è casuale, la chiamata arriva perché gli amici di Sanremo, Viareggio e Posillipo vogliono anche lui protagonista in zona premiazione. “La medaglia d’oro l’ha ampiamente meritata” dice Corsa al microfono di Broggini.

Giusto così. Quattro vogatori sul pontile della premiazione, tutti abbracciati e pronti a scambiarsi i complimenti del caso. Le lacrime di Felice (scusate l’ossimoro) lasciano spazio a un bel sorriso. Incidente dimenticato. Vincono tutti, vince il fairplay festival.

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL