News

Coppa del Mondo a Monaco: le semifinali del doppio pesi leggeri

sabato 20 Giugno 2009

Coppa del Mondo a Monaco: le semifinali del doppio pesi leggeri

MONACO, 20 giugno 2009 – 

Non c’è vento nella giornata delle semifinali, buona la condizione del campo di regata di Monaco di Baviera. Nella prima semifinale autorevole prestazione della Gran Bretagna di Williams e Mattick che precede i polacchi Sycz (due ori olimpici a Sidney e Atene) e Siemion. Con loro, in finale anche i tedeschi Wichert e Wieler. Fuori Ungheria, Cina (dopo l’exploit di ieri in batteria) e Danimarca 3.

Tocca agli azzurri Elia Luini e Marcello Miani. I conti vanno fatti con la Nuova Zelanda di Uru e Taylor: partenza molto forte di entrambi gli equipaggi, al comando della gara già dopo i primi 500 metri. Male la Danimarca del record man indoor Stephansen e Jensen, sesta. A metà gara i neozelandesi allungano portando a oltre tre secondi il loro vantaggio: dietro gli azzurri tiene la Polonia e i danesi iniziano la loro rimonta (quarti). Ai 1500 inalterata la distanza tra i due battistrada, lotta solo per la terza posizione che vale l’ultimo accesso in finale. Scoppiano i polacchi Stanczuk e Lesniak, passa così la Danimarca. Italia seconda e domani, alle 11.03, si rinnoverà la sfida con la Nuova Zelanda, oggi vincitrice in 6.26.84.
 

Doppio pesi leggeri (i primi 3 in finale)

(s1)
1) GBR1 (Rob Williams, Paul Mattick) 6’33”58; 2) POL1 (Robert Sycz, Lukasz Siemion) 6’35”66; 3) GER1 (Lars Wichert, Michael Wieler) 6’35”77; 4) HUN (Tamas Varga, Peter Galambos) 6’35”88; 5) CHN1 (Hui Li, Tianfeng Dong) 6’41”54; 6) DEN3 (Andreas Ramboel, Christian Nielsen) 6’53”96
(s2)
1) NZL (Storm Uru, Peter Taylor) 6’26”84; 2) ITA (Marcello Miani, Elia Luini) 6’29”53; 3) DEN1 (Henrik Stephansen, Steffen Jensen) 6’30”89; 4) POL2 (Mariusz Stanczuk, Bartlomiej Lesniak) 6’35”41; 5) CHN2 (Chenggang Yu, Fangbing Zhang) 6’40”30; 6) AUT (Juliusz Madecki, Paul Ruttmann) 7’06”54
 

 

•   Speciale 2^ prova Coppa del Mondo 2009 >

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL