News

Il CC Tirrenia alla Veteran’s Head of the River: il resoconto

martedì 24 Marzo 2009

Il CC Tirrenia alla Veteran’s Head of the River: il resoconto

Il CC Tirrenia alla Veteran’s Head of the River: il resoconto ROMA, 24 marzo 2009 – Una splendida giornata di sole accoglie una brigata di Tiberini sulle sponde del Tamigi pronta a cimentarsi nella Head of the river veteran storica regata di canottaggio.
E’ la prima volta che partecipo a questa manifestazione e voglio godermi l’ambiente, entro al VESTA ROWING CLUB ne calpesto le consunte tavole, prendo anche uno di quei caffè fumanti nel bicchierone di plastica per essere il più possibile inserito nell’emozione, esco sul terrazzo e mi godo per qualche istante la preparazione delle barche sulla riva del fiume.
E’ un momento che non scorderò facilmente, come anche una considerazione:
cosa fanno tutti questi vogatori in maglietta e calzoncini, vista la magnifica giornata, con gli stivali infilati ai piedi ?
Presto detto, sul greto, vista la variazione della marea, non ci sono banchine e la barca viene portata in testa fino nel fiume.
Corro a cercare gli altri e ancora di più gli “stivali”, ma visto che stavamo sognando, la cruda realtà è che sono rimasti solo di taglia piccola.
Alla fine riusciamo a farceli entrare, procediamo alla messa in acqua della barca entriamo e…….
avete mai provato a togliervi uno stivale stretto in equilibrio precario su un otto fuori scalmo?
Si rema verso la partenza, lasciamo Putney Bridge dove avevamo preso la barca e risaliamo il corso del Tamigi. Una serie di circoli di canottaggio si scoprono lungo il percorso, tutti hanno barche pronte a partire, è uno spettacolo magnifico.
Arriviamo alla partenza, ci si allinea lungo la sponda di destra per numero e si aspetta.
Alle dodici in punto i giudici invitano le barche a partire facendole virare consecutivamente di 180 gradi, questo movimento disegna sull’acqua come lo schiudersi di un fiore che lascia una sensazione bellissima.
Si parte, la gara è combattuta, veniamo superati da barche che volano ma noi non ci scoraggiamo, tagliamo il traguardo provati ma contenti. La posizione finale ?
Ma vi pare che un sogno si misuri a minuti.

Andrea Pinci
Addetto Stampa CC Tirrenia Todaro

I compagni di avventura
Augusto Passacantilli, Federico Galavotti, Federico Severati, Cristiano Gherardi, Lionello Bartolomei, Pierluigi Venturi, Mattia Venturi

   
   
   

   

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL