News

Comunicato Stampa

mercoledì 24 Settembre 2008

Comunicato Stampa

OLIMPIADI – Serata di gala a Palazzo Cusani con i reduci da Pechino
IL CONI PROVINCIALE HA PREMIATO I CANOTTIERI
GRAZIANA SACCOCCI, STEFANIA TOSCANO, MAHILA DI BATTISTA
E LUCA GHEZZI

Milano – Il Comitato Provinciale del Coni di Milano ha promosso una serata di gala quale giusto riconoscimento per gli atleti che hanno rappresentato Milano e la sua provincia alle recenti Olimpiadi e Paralimpiadi di Pechino. La manifestazione è stata ospitata nello splendido salone Radetzky di Palazzo Cusani, in Via Brera, sede del Circolo di Presidio dell’Esercito. Alla serata, sono intervenuti il presidente del Coni Provinciale Filippo Grassia, l’assessore regionale allo sport P.G. Prosperini, il gen. Garelli e il presidente del Coni Regionale P. Zoppini, con rappresentanti della Provincia e del Comune di Milano. Presenti per il mondo sportivo con numerosi dirigenti tra cui Ottavio Cinquanta, Cio, Luciano Buonfiglio, Federcanoa, Massimo Achini, Csi, per esprimere ai campioni lombardi partecipazione e gioia per i loro risultati ai Giochi Olimpici. La Federazione canottaggio era rappresentata dal delegato provinciale FIC per Milano Ferruccio Calegari.
Riconoscimenti a tutti i partecipanti nelle varie sezioni del grande appuntamento di Pechino, ma anche qualche eccezione, come una targa particolare a Marco Confortola, l’alpinista estremo di Valfurva da poco rientrato dal K.2 al quale sono state amputate le dita dei piedi per congelamento, ma che non demorde e presto tornerà sulle scene degli 8000 m. Applausi per tutti ed in particolare tra i canottieri festeggiatissima Graziana Saccocci, capovoga del quattro con che alle paralimpiadi del canottaggio ha conquistato la splendida medaglia d’oro. E l’assessore allo sport della Regione Lombardia Pier Gianni Prosperini, rallegrandosi, ha anticipato che tra pochi giorni sarà ancora al centro di festeggiamenti che la Regione Lombardia promuoverà per tutti i medagliati olimpici. All’incontro di lunedì sera c’erano anche le sue colleghe della spedizione a Pechino Stefania Toscano, brillantissima in abito da sera nero e con ampio cappello, che ha fatto piacevolmente da autista a Graziana, che abita a Sesto San Giovanni. Invece la terza del gruppo, Mahila Di Battista era accompagnata in auto dal padre. A tutte premi e felicitazioni. E tra i premiati anche Luca Ghezzi, il baldo canottiere di Trezzo d’Adda appena rientrato dagli europei di Atene, che per inciso è stato chiamato per primo nella lunga teoria delle premiazioni.
E tra i tanti nomi importanti della serata ricordiamo alcuni dei campioni come Matteo Tagliariol oro nel ciclismo, Roberto Cammarelle oro nel pugilato, Ivano Brugnetti il grande podista, Igor Cassina il grande ginnasta, Manuela Zanchi oro nella pallanuoto e Paolo Viganò oro paralimpico nel ciclismo.
Il gruppo dei premiati è stato completato dalle due medaglie d’oro di Olympex, l’esposizione internazionale di filatelia sportiva sempre abbinata alle Olimpiad tra gli eventi culturali: Pierangelo Brivio (con la collezione “Football history”) e Paolo Padova (con la collezione “Run, horse, run”).

Ferruccio Calegari
Ufficio Stampa FIC Lombardia

(Servizio fotografico a cura della Sezione Pubblica di informazione del Comando Militare Esercito Lombardia – cliccare sulle immagini per ingrandirle)

   

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL