News

Comunicato Stampa

sabato 3 Maggio 2008

Comunicato Stampa

SAN MINIATO, GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI COL VENTO IN POPPA. CERNOBBIO FA POKER
Luigi Manzo: “Sono molto soddisfatto, il settore è in crescita e sta creando interesse”

Luigi ManzoSAN MINIATO (Pisa), 3 maggio 2008 – Dopo Piombino, Ponte Tresa, Monate e Genova il bacino di Roffia a San Miniato ha ospitato oggi la 5a edizione dei Giochi sportivi studenteschi, manifestazione nazionale aperta agli studenti delle Scuole medie inferiori e superiori con età compresa fra gli 11 e i 18 anni.
Alla regata, articolata in batterie e finali, hanno preso parte complessivamente 320 atleti-gara (205 uomini, 115 donne) per un totale di 64 equipaggi (41 maschili, 23 femminili) che hanno gareggiato tutti su imbarcazioni propedeutiche GiG a quattro: di coppia per i ragazzi delle medie inferiori e di punta per quelli delle superiori. Quest’anno era stata inserita nel programma anche una novità: quella della introduzione della categoria Esordienti, riservata a coloro che non avevano mai partecipato prima d’ora ad alcuna regata ufficiale della Fic.
Nella classifica finale per Istituti svetta il Cernobbio con un poker di vittorie, seguito da Castellammare  e Città di Luino con 2; quindi: Morosini Venezia e Meucci Torino con 1.

Al termine delle gare Luigi Manzo (nella foto in alto), responsabile nazionale Settore scuola nell’ambito della Federcanottaggio, presente all’evento insieme al vicepresidente federale vicario Dario Crozzoli, ha manifestato la sua più viva soddisfazione.
“La manifestazione – ha detto – è stata ottimamente organizzata dalla Canottieri San Miniato e si è disputata su un bacino, qual è quello di Roffia, che ormai è ampiamente collaudato. Rispetto alla edizione che si tenne a Genova un anno fa si è registrato un ulteriore incremento sia nel numero degli equipaggi che in quello degli atleti, e questo ci dà piena fiducia per il futuro trattandosi di un segnale importante che conferma che la strada intrapresa nel campo della promozione del canottaggio nelle scuole è quella giusta e che vale assolutamente la pena di continuare anche se con dei naturali aggiustamenti da apportare.
Anche l’iniziativa della introduzione della categoria Esordienti è stata accolta con favore in quanto ha permesso di rendere le gare fra i principianti del tutto omogenee.
La giornata di oggi, seguita da un buon pubblico, ha dimostrato altresì che attorno a questo progetto sta crescendo anche l’interesse”.


FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO
www.canottaggio.org
Ufficio Stampa
Tel. +39.335.6360335 – Fax +39.06.3685.8148
E-mail:
comunicazione&[email protected]
   
Torna indietro

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL