News

Comunicato Stampa

lunedì 19 Maggio 2008

Comunicato Stampa

CINA, 71MILA TRA MORTI E DISPERSI. IL PAESE SI FERMA

(ANSA) PECHINO, 19 maggio 2008 – Almeno 200 soccorritori che portavano il loro aiuto alle zone della Cina colpite una settimana fa dal terremoto sono rimasti sepolti da una ondata di fango. Lo rende noto l’agenzia ‘Nuova Cina’.

BILANCIO GOVERNO, 71.000 MORTI-DISPERSI
E’ salito ad almeno 71.000 fra morti e dispersi il bilancio ufficiale del terremoto che una settimana fa ha colpito la provincia cinese del Sichuan. Lo rende noto il più alto responsabile della provincia, Liu Qibao.

TRE GIORNI DI LUTTO, FERMA FIACCOLA OLIMPICA
Nella Cina colpita dal disastroso terremoto del Sichuan di una settimane fa sono iniziati stamani tre giorni di lutto nazionale. Per l’occasione si è fermata per tre giorni la fiaccola olimpica, sono sospesi gli spettacoli di intrattenimento, le bandiere sono a mezz’asta, compresa quella nella Piazza Tienanmen di Pechino, e alle 14:28 (le 06:28 italiane) sono stati osservati in tutto il Paese tre minuti di silenzio, segnalati dal suono di sirene, per marcare una settimana esatta dalla micidiale scossa di lunedì scorso.

A Beichuan, epicentro del sisma, in mezzo alla devastazione completa, anche i soccorritori riconoscibili dalle tute arancioni e i soldati in divisa si sono irrigiditi sull’attenti, mentre, in mancanza di sirene, suonavano i clacson delle auto.
Dopo tre minuti sono stati gridati alcuni slogan, come “Lunga vita alla Cina”, e tutti sono tornati al lavoro.


FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO
www.canottaggio.org
Ufficio Stampa
Tel. +39.335.6360335 – Fax +39.06.3685.8148
E-mail:
comunicazione&[email protected]
   

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL