News

Comunicato Stampa

martedì 1 Aprile 2008

Comunicato Stampa

CANCELLATA LA DS RAI, UN’OFFESA A CRONACA E STORIA

ROMA, 1 aprile 2008 – Sappiamo da tempo come la Rai tratta lo sport. Non certo per colpa dei nostri valorosi colleghi della redazione sportiva, quanto per le decisioni a dir poco stravaganti dell’azienda. Ma questa di sopprimere per due settimane la “Domenica sportiva” è sinceramente inaccettabile e gravissima, anche se è passata quasi con rassegnazione e senza una vigorosa opposizione. E’ una decisione selvaggia che intanto danneggia e offende gli abbonati, la gente che paga il canone e che, prima di ogni altra cosa, ha diritto all’informazione. La “Domenica sportiva” non è solo una trasmissione che ha fatto la storia della Rai, rappresenta un appuntamento irrinunciabile per chi segue lo sport, a maggior ragione in una fase della stagione in cui riparte la Formula uno e il campionato entra nelle battute decisive. La decisione, inoltre, è altamente offensiva nei confronti di quei colleghi valorosi che ogni domenica realizzano la trasmissione e che da tempo devono affrontare una concorrenza molto più agguerrita e spregiudicata. Proprio per questo non è accettabile che si cancelli la “Domenica sportiva” per far posto ad uno show che dura tre ore. E nemmeno che venga cancellata per facilitare la programmazione delle tribune elettorali. Sono alibi che non reggono. In questo Paese, come si sa, purtroppo si vota molto spesso ma sinora non era mai successo che in occasione delle elezioni fosse cancellato l’appuntamento domenicale degli sportivi. Né che fosse umiliata la sua redazione. E’ stata una decisione selvaggia, che denota scarsa sensibilità verso gli utenti e verso i colleghi.
Sarebbe stato facile spostare la “Domenica sportiva” su un’altra rete, o meglio ancora, programmare le tribune altrove. Si è preferito mandare in onda un nuovo e costosissimo show, a danno di una trasmissione che, con alti e bassi, da oltre mezzo secolo svolge un ruolo fondamentale di informazione e di critica, sia pur nell’ambito dello sport. Ci piacerebbe sapere chi dobbiamo ringraziare per questo scempio.

Luigi Ferrajolo
presidente dell’Ussi


FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO
www.canottaggio.org
Ufficio Stampa
Tel. +39.335.6360335 – Fax +39.06.3685.8148
E-mail:
comunicazione&[email protected]
   

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL