News

Comunicato Stampa

venerdì 14 Marzo 2008

Comunicato Stampa

DOMANI A LONDRA LA 76° HEAD OF THE RIVER RACE
In gara anche 3 società italiane

ROMA, 14 marzo 2007 – Vigilia di grande attesa a Londra per la 76° edizione della “Head of the River Race”, la classica competizione riservata agli ‘otto’ che si svolge sulla distanza delle 4,25 miglia sul percorso inverso a quello della Boat Race, la celebre sfida tra le università di Oxford e Cambridge.
Alla regata, che prenderà il via domattina alle ore 9.45 locali, partecipano come da regolamento 420 equipaggi, dei quali 3 di società italiane: Sebino, Varese e Vittorino da Feltre, quest’ultimo nella categoria pesi leggeri.
In gara saranno presenti anche altri vogatori italiani, impegnati con i colori rispettivamente dell’Imperial College I e del Curlew Rowing Club.

Quest’anno il pronostico si presenta particolarmente incerto. I campioni in carica del Leander club, che solitamente potevano contare su un nucleo di vogatori appartenenti alla nazionale della Gran Bretagna, appaiono stavolta indeboliti per il fatto che il team senior della Gran Bretagna è impegnato in Belgio per i Trials in preparazione delle Olimpiadi di Pechino. Particolarmente pericolosi appaiono quindi i tradizionali avversari del Molesey, che si presentano forti di ex campioni mondiali e olimpici provenienti da Gran Bretagna e Stati Uniti, tra cui 6 membri dell’equipaggio dell’Università di Oxford.

In gara, oltre ai club della Gran Bretagna, saranno rappresentate 12 Federazioni nazionali, tra cui Germania, Italia, Spagna, Ungheria, Svezia e Polonia.


FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO
www.canottaggio.org
Ufficio Stampa
Tel. +39.335.6360335 – Fax +39.06.3685.8148
E-mail:
comunicazione&[email protected]
   

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL