News

Comunicato Stampa

sabato 2 Febbraio 2008

Comunicato Stampa

TEMPI MATURI PER IL CANOTTAGGIO IN ALGERIA

Mehdi Garidi ©Quando l’Algeria ospitò i PanArab Games nel 2004 per le gare di canottaggio fu usato il campo di Tipaza. Tre anni dopo, questo occasione bacino remiero si è sviluppato ed è diventato in tutto e per tutto un centro di allenamento di prim’ordine.
Completato di rimessaggio imbarcazioni, bagni, sala remoergometri, sauna, sala attrezzi e ben presto un ristorante e una caffetteria, il centro è il fiore all’occhiello del Direttore Tecnico Mehdi Garidi.
Garidi dice che il centro spera di attirare squadre provenienti da altre nazioni sia di canottaggio che di kayak che potranno usufruire di tutte le possibilità che il centro offre, specialmente in inverno. Garidi si augura che qui vi si possano svolgere anche gare di livello internazionale. Già nel 2009 sarà sede dei Campionati Africani.
Il lago offre 3500 metri per la pratica del canottaggio nei quali sono compresi i 2000 metri del campo di gara. Da sottolineare, come dice il Dt, che nelle vicinanze del campo di gara vi sono una piscina da 25 metri, una pista di atletica di 400 metri, percorsi per allenamenti all’aria aperta e uno stadio di calcio.
La squadra nazionale dell’Algeria si sta attualmente allenando a Tipaza avendo innalzato il livello di intensità dal momento che tre dei loro atleti parteciperanno ai Giochi Olimpici di Pechino. Dries Chaouki, giungendo terzo nella gara riservata al singolo maschile, è uno dei quattro africani che prenderanno il via a Pechino. L’unico posto disponibile nella gara riservata al doppio PL maschile è andato anch’esso all’Algeria. Kamel Ait Daoud e Mohamed Garidi cercheranno insieme al loro compagno di squadra di tenere alto l’onore dell’Algeria a Pechino.

FONTE: FISA, traduzione a cura FIC


FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO
www.canottaggio.org
Ufficio Stampa
Tel. +39.335.6360335 – Fax +39.06.3685.8148
E-mail:
comunicazione&[email protected]
   

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL