News

Comunicato Stampa

lunedì 8 Dicembre 2008

Comunicato Stampa

Cerimonia di fine anno al Circolo Canottieri Saturnia

Grande festa in casa Saturnia. Venerdì sera, nella storica sede di Barcola, il circolo canottieri triestino ha organizzato la consueta cerimonia di fine anno, alla quale sono stati naturalmente invitati tutti gli atleti della società, i dirigenti, i tecnici ed importanti personalità istituzionali e sportive, fra cui i massimi vertici del Coni e della Federazione canottaggio. Quasi 160 persone hanno preso parte all’evento, durante il quale si sono succeduti gli interventi degli atleti pluri-medagliati, dei loro allenatori e delle principali cariche del Saturnia e dello sport cittadino, mentre gli ottimi chef “barcolani” hanno preparato una cena appetitosa gustata volentieri da tutti i presenti.
Il 2008 è stato un anno eccezionale per il Saturnia. La società del presidente Turri ha ottenuto un incredibile secondo posto complessivo nella speciale classifica nazionale riservata ai circoli di tutta Italia durante la stagione appena conclusa, davanti a sodalizi che hanno fatto (e fanno tuttora) la storia del canottaggio mondiale. Un plauso per questo va innanzitutto alla dirigenza ed al nuovo consiglio direttivo, che hanno lavorato con intelligenza ottenendo risultati addirittura insperati. Se la società ha operato bene dietro la scrivania, sul campo l’artefice principale dei grandi successi 2008 è stato certamente Spartaco Barbo, vero e proprio motore, in acqua e anche fuori, dell’attività del Saturnia. “Sono veramente soddisfatto per quanto siamo riusciti a fare in questo incredibile 2008 – spiega il d.t. – e ciò che soprattutto mi fa piacere è vedere i nostri ragazzi migliorare di competizione in competizione ed ottenere successi sempre più importanti ad ogni stagione sportiva. Sono otto anni di crescita continua, abbiamo consolidato il nostro lavoro fino alla definitiva consacrazione di quest’annata. I giovani hanno risposto alla grande, la società ha investito su di loro ed i ragazzi hanno ripagato appieno la dirigenza. Devo ringraziare i soci, sempre vicini, e poi i due presidenti, Crozzoli e Turri, il direttore sportivo Leo de Pol, il fisioterapista Mauro Tarlao, e tutte le persone che hanno collaborato durante questa stagione”.
Il direttore tecnico ha ricordato durante la serata come il Saturnia, oltre al secondo posto assoluto, sia riuscito ad aggiudicarsi ben 11 campionati italiani, 2 secondi posti mondiali, altrettanti piazzamenti nella Coppa della Gioventù, ed ottenuto un quarto posto al campionato europeo; 11 canottieri del Saturnia, inoltre, hanno vestito in questa stagione la maglia azzurra, senza dimenticare i 7 secondi posti ai campionati italiani, i 2 bronzi agli stessi campionati italiani, le 17 vittorie nei regionali, i 5 primi ed i 10 secondi posti in regate nazionali, e avanti con altri nobili piazzamenti in competizioni per così dire “minori”. Ci sarebbero tanti atleti “barcolani” da menzionare per quanto hanno fatto in questo 2008, ma alcuni di loro meritano sicuramente un accenno particolare: Federico Ustolin, che è giunto secondo con il suo equipaggio (4 di coppia) ai Mondiali under 23, e poi Nicole Grbec e Veronica Pizzamus, anche loro sul gradino di mezzo del podio al Mondiale di coastal rowing.
Ma la splendida annata è stata caratterizzata anche dall’impeccabile organizzazione dei Campionati del Mare, che a fine settembre hanno visto nel nostro golfo i migliori canottiere di tutta Italia. Un evento stupendo, reso ancora più indimenticabile, in quell’occasione, dal trionfo del Saturnia. Il 2008 – purtroppo – se ne va, la speranza è di rivivere le stesse emozioni anche l’anno prossimo…

Comunicato CC Saturnia

   

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL