News

Comunicato Stampa

giovedì 13 Novembre 2008

Comunicato Stampa

Presentato a Varese,  a Villa Recalcati
IL CAMPIONATO DI LOMBARDIA DI CANOTTAGGIO INDOOR

Varese, 13 novembre – L’Assessore alle Attività Produttive Giuseppe De Bernardi Martignoni ha ospitato nella classica sede della Amministrazione Provinciale di Varese a Villa Recalcati la Conferenza Stampa di presentazione del Campionato di Lombardia di Canottaggio Indoor in programma domenica mattina a Travedona Monate. Intervenuti l’Assessore allo Sport del Comune di Travedona Giampaolo Maretti, il Consigliere nazionale della Federazione Italiana Canottaggio Corrado Schinelli, il consigliere regionale della Federazione Giovanni Marchettini, il presidente del C.P. Coni di Varese Fausto Origlio e la presidente del Panathlon di Varese Caterina Palmieri Colombo. Presente anche Stefano Martinoli, il noto campione remiero ora direttore sportivo della Canottieri Caldè.

Franco Ruspini, presidente della Canottieri Monate organizzatrice dell’evento, ne ha illustrato i principali dettagli, richiamando l’attenzione sul significato della manifestazione nel corso della quale i canottieri, che utilizzano il “remoergometro” come allenamento alternativo alla barca, in questa occasione si impegnano in una successione di prove che simulano l’evolversi della normale gara. Ed anzi il prossimo gennaio a Roma, proprio a sottolinearne l’importanza, è previsto il 6° Campionato Europeo di Indoor Rowing 

La manifestazione è organizzata nella nuova Palestra Comunale di Travedona, rappresentandone il primo grande evento dopo l’inaugurazione avvenuta da poco tempo. Sarà un evento di grande visibilità per il pubblico, che troverà posto nella spaziosa tribunetta da 320 posti. E sarà possibile seguire l’evolversi delle competizioni grazie ad un maxischermo luminoso tarato alla visione simulata di barche in movimento, richiamando  l’effetto gara. E’ prevista la partecipazione di una trentina di società lombarde, con oltre 400 atleti.

Per realizzare una iniziativa così rilevante la Canottieri Monate si è avvalsa della collaborazione anche delle società remiere varesine, che hanno volentieri messo a disposizione i loro apparati da voga, per completare lo standard ottimale di gara. Gli apparecchi sono stati prestati da Canottieri Corgeno, Canottieri Gavirate, Canottieri Luino e Canottieri  Varese.  Ma ha fruito anche del concreto appoggio di importanti sponsor, tra cui main sponsor il Centro Prealpino Autorevisioni di Travedona e la Vedani S.p.A. di Cittiglio, importante firma nell’edilizia.

Sarà certamente un quadro attraente che incontrerà il gradimento dei partecipanti, che all’arrivo saranno accolti in maniera inusuale per una regata. La manifestazione, che inizierà alle 9,15 si svilupperà all’insegna di “Musica, luci e molto altro”, come ha sottolineato il direttore organizzativo Leonardo Binda. Sarà infatti aperta da un prologo alle ore 9, sulle note di musica greco-cretese, dalle ragazze del Gruppo Ginnastica Artistica della Polisportiva Daverio, impegnate in una dimostrazione di ballo acrobatico. E  nella giornata le graziose ragazze saranno sempre presenti con dei siparietti ed al termine delle gare alla cerimonia delle premiazioni.

Una successione di avvenimenti che saranno accompagnati dal commento di due esperti speaker, Leonardo Binda e Luca Broggini.  E come già all’edizione dello scorso anno parteciperanno anche i ragazzi della “Sacra Famiglia” di Cocquio, che assieme agli adaptive ed agli atleti medagliati alle recenti Paralimpiadi di Pechino svilupperanno un percorso di gara specifico, in un intelligente rapporto allargato di partecipazione al canottaggio, in cui questa disciplina ancora una volta si conferma sport per tutti. Ragazzi che poi, il 4 dicembre, saranno protagonisti della bella iniziativa di Roberto Bof al Cinema Vela di Varese “Un Mondo di sogno”.

Ferruccio Calegari, per Ufficio Stampa Canottieri Monate

   

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL