Coastal Rowing / News

Danzica (Polonia). La progressione del singolo under 19 maschile di Fugazzotto

domenica 23 Giugno 2024

Danzica (Polonia). La progressione del singolo under 19 maschile di Fugazzotto

Nel time trial di ieri Lucio Fugazzotto (Rowing Club Peloro) si è piazzato quinto e si è guadagnato la possibilità di continuare la corsa verso la finale ripartendo dai quarti. Questa la sua progressione:

Quarto di finale (chi vince prosegue): è una gara che Lucio affronta con determinazione, poiché il suo scontro è con l’irlandese Jack Hehir che ieri si è piazzato al quarto posto davanti a lui. Ma Lucio non si intimorisce e scatta subito in avanti nella parte di corsa salendo per primo in barca. Affronta la gimcana prima dell’irlandese e surfando alla perfezione vira, quindi nel rettilineo finale allunga e approda alla spiaggia prima dell’avversario. La parte di finale di corsa non è aggressiva e Lucio arriva al traguardo per certificare il passaggio al turno successivo. Lucio Fugazzotto in semifinale. 1. Italia (Lucio Fugazzotto-Rowing Club Peloro) 2.56.26, 2. Irlanda 3.03.24.

Semifinale: dopo aver vinto il quarto di finale Lucio Fugazzotto (Rowing Club Peloro) affronta la semifinale scontrandosi con il britannico Tom Walker. Partenza efficace di Lucio che si proietta in avanti e inforca per primo i remi iniziando a remare davanti al britannico in ritardo sia alla gimcana e sia al giro di boa. Fugazzotto surfa benissimo nel rettilineo finale nonostante il mare abbia un’onda corta che dà fastidio. Il britannico è in difficoltà e Lucio allunga, approda sulla spiaggia e percorre in supplesse l’ultimo tratto agguantando la finale per il primo e secondo posto. È già medaglia per l’Italia. 1. Italia (Lucio Fugazzotto-Rowing Club Peloro) 2.56.32, 2. Gran Bretagna 2.58.21.

Finale: dopo la vittoria della semifinale ora Lucio si gioca l’oro o l’argento contro il francese Hugo Tarsitano Renzetti, vincente della sua semifinale. Uno scontro tra “cugini”, ma Lucio l’affronta senza sudditanza scattando in avanti come una lepre che fugge dal cacciatore e sale velocemente in barca, affronta la gimcana e surfando anticipa il transalpino alla virata. Il tratto di percorso di ritorno è veloce e tutto nelle braccia di Fugazzotto che piomba sulla sabbia e corre verso l’oro. Il traguardo certifica che l’Italia ha vinto l’Europeo nel singolo junior maschile. 1. Italia (Lucio Fugazzotto-Rowing Club Peloro) 2.52.58, 2. Gran Bretagna 3.00.50.