Coastal Rowing / News

Danzica (Polonia). La progressione del singolo under 19 femminile di Lanciano

domenica 23 Giugno 2024

Danzica (Polonia). La progressione del singolo under 19 femminile di Lanciano

Quarta ieri nel time trial con una gara decisa e senza apparenti sbavature, Maria Lanciano (LNI Barletta) si presenta ai blocchi di partenza per continuare la sua corsa verso la finalissima, ma vediamo il suo personale percorso:

Quarto di finale: Maria Lanciano pronta a scontrarsi contro l’austriaca che ieri si è piazzata al quinto posto. Una gara che vale la semifinale e quindi da vincere assolutamente e con questo obiettivo Maria si proietta subito in avanti, ma arriva leggermente in ritardo alla barca rispetto all’austriaca. L’esperienza e la determinazione dell’azzurra fanno la differenza e subito affianca l’Austria che aveva remato prima e alla prima gimcana è già una barca davanti. Alla virata è prima Lanciano e sul rettilineo finale, nonostante il moto ondoso sia diventato irregolare, allunga il distacco e approda sul bagnasciuga per prima coprendo l’ultimo tratto di corsa senza spingere molto. L’Italia in semifinale. 1. Italia (Maria Lanciano-LNI Barletta) 3.15.61, 2. Austria 3.31.31.

Semifinale: senza sosta continua la progressione verso la finale, con la semifinale da vincere per giocarsi le medaglie europee. Maria Lanciano (LNI Barletta), prima nel suo quarto di finale, è ora contrapposta alla Spagna che ieri è risultata la prima del time trial. Ma l’azzurra appare decisa e in forma e scatta in avanti anche se la spagnola e più veloce e arriva prima a inforcare i remi. Nel primo tratto di percorso Maria ricupera il gap iniziale e dopo la gimcana affronta il giro di boa allargando un po’ troppo. Nella fase di ritorno la Spagna è leggermente avanti e Maria aumenta il ritmo, ma nonostante la sua tenacia non agguanta la finalissima poiché la Spagna vince e accede alla finale per il primo e secondo posto, mentre l’azzurra si giocherà la medaglia di bronzo nella finale B. 1. Spagna 3.13.04, 2. Italia (Maria Lanciano-LNI Barletta) 3.26.33.

Finale B: gara per la medaglia di bronzo con l’azzurra della LNI Barletta, Maria Lanciano, contrapposta alla britannica Natasha Phillips, giunta terza nel time trial di ieri davanti all’azzurra e che oggi ha fallito la finale con la Francia. Ma questa è storia perché Maria è la più veloce a terra e anche nel salire in barca. Affronta la gimcana perfettamente e prima della britannica con la virata stretta. Il rettilineo di ritorno è tutto di Maria Lanciano che aumenta il ritmo, surfa sulle onde e piomba sulla spiaggia per prima. L’ultimo tratto di corsa e veloce e ferma il cronometro vincendo la medaglia di bronzo voluta e meritata. 1. Italia bronzo. 1. Italia (Maria Lanciano-LNI Barletta) 3.14.09, 2. Gran Bretagna 3.44.54.