Inaugurata "Casa don Angelo"


ROMA, 29 ottobre 2012 - Sabato mattina, il Presidente della Federazione Italiana Canottaggio Enrico Gandola ha inaugurato la nuova sede della Canottieri Lago d'Orta. Il sodalizio fondato nel 1962 da don Angelo Villa, oggi presieduto da Antonio Soia, si è così trasferito da Pettenasco al lungolago di Orta, in località Bagnera, grazie al forte investimento del Comune di Orta San Giulio.

"Società come la Canottieri Lago d'Orta sono il fiore all'occhiello della Federazione, non solo per aver dato campioni al canottaggio italiano - ha spiegato il Presidente Enrico Gandola - In esse risiedono quei valori nobili così importanti che 150 anni fa hanno fatto nascere dal nulla molte delle nostre società sportive e la Federazione. Quei valori risiedono ancora in ognuno di noi, anche se la società moderna li ha coperti di polvere. Nostro compito, così come quello dell'attività iniziata da don Angelo e proseguita dagli attuali dirigenti è quello di spolverarli per creare, attraverso lo sport, una scuola di vita per i ragazzi". Per il Sindaco Cesare Natale, la nuova sede era una delle priorità dell'amministrazione locale. "Quest'opera è stata iniziata dalla precedente amministrazione, era un nostro dovere offrire a una gloriosa società sportiva una struttura in grado di consentire agli atleti, e soprattutto ai giovani una sede degna di questo nome con possibilità di sviluppo".

Soia ha riflettuto su possibili sviluppi futuri."La crescita dell'attività remiera giovanile rimane il nostro obiettivo principale ma adesso possiamo aprire i nostri orizzonti anche alla promozione turistica". La nuova struttura si trova in prossimità dell'area partenza/arrivo del Memorial Don Angelo Villa (domenica 3 marzo 2013 la 7a edizione) e porta proprio il nome del "prete dei canottieri", scomparso nel 2004. "Casa Don Angelo" si sviluppa su due piani. Realizzata su due piani, ospita la segreteria sociale, la palestra, i servizi e gli spogliatoi. Il capannone adiacente, dedicato alle imbarcazioni, è alto 3 metri, lungo 20 e largo 12. Alla cerimonia ufficiale sono intervenuti anche il vicepresidente della Federazione Italiana Canottaggio Stefano Comellini, i due campioni Stefano Basalini ed Jirka Vlcek. "Con la nuova sede, avremo la possibilità di allargare la nostra attività - ha affermato Basalini - A Pettenasco l'edificio era distante dal lago circa 300 metri e dovevamo andare in acqua con le barche in spalla effettuando ogni volta un riscaldamento poco gradito". A tagliare il nastro, è stata Maria Antonietta Villa, sorella di Don Angelo.
 

     

Foto & Video

Prossime Regate

  • MONATE - 19/05/2022
    Fase Regionale Campionati Studenteschi 2021/2022
      RISULTATI e STATISTICHE
  • VARESE - 21-22/05/2022
    European Rowing Under 19 Championships
      SPECIALE
  • PESARO - 21/05/2022
    1^ Tappa XIV Adriatic Cup - Coastal Rowing ANNULLATA
  • PESCARA - 21/05/2022
    Fase Regionale Campionati Studenteschi 2021-2022
      RISULTATI e STATISTICHE
  • FANO - 22/05/2022
    Coastal Rowing - 2^ Tappa Coppa Filippi Beach Sprint
      RISULTATI e STATISTICHE
  • TRIESTE - 22/05/2022
    Regata Regionale Sprint
      RISULTATI e STATISTICHE
  • GENOVA - 22/05/2022
    Regata Regionale valida Montu'/D'Aloja
      RISULTATI e STATISTICHE

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
[email protected]
Redazione: Niccolò Bagnoli - Luigi Mancini - Camilla Frigerio
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.