Campionato Italiano Master a Mercatale: brilla la Cerea con 5 titoli


MERCATALE, 24 giugno 2012 - Entusiasmo alle stelle per tutti gli oltre trecento Master che oggi hanno gareggiato nelle ventisette finali dei Campionati Italiani. Condizioni perfette del campo di regata, toccato dai riflessi di un caldo sole e privo del vento contrario di ieri.

In apertura, il successo del misto Tiber Rowing-Tirrenia Todaro-Esperia nella specialità dell'otto femminile con Valentina Minelli, Francesca Laugero, Cristina Calò, Michela Daniele, Daria Dikerman, Laura Micocci, Cristina Palazzi ed Alessandra Torrini (tim. Luigi Vanti) sulla Canottieri Roma timonata da Bruno Mascarenhas, medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Atene 2004. Nel due senza, invece, affermazione per la Canottieri Mincio (Silvia Benazzi, Elena Molinari) sulla Canottieri Esperia.

Bella finale nel singolo  A con la vittoria di Enrico Cresta (CC Piediluco) su Rinaldo Cetti (Can. Menaggio) e Daniele Porta (Can. Corgeno). Festa Canottieri Ravenna nel singolo B grazie a Thomas Cervellati, oro davanti a Fabrizio Baiano (LNI Cagliari) ed Andrea Tamborini (Can. Varese). Doppietta per Mario Italiano (Can. Cerea): vittoria nel singolo C, davanti a Gianluca Miniussi (Can. Timavo) e Stefano D'Elia (Tirrenia Todaro), e nel quattro di coppia.   La società del presidente Umberto Dentis ha inoltre brindato alle affermazioni del doppio F (Luciano Gubetta, Vincenzo Villari), superando Tevere Remo e Canottieri Firenze e nel singolo E (Massimo Marchisio), liquidando Loris Gonti (Can. Corgeno) e Alfonso Sanseverino (Can. Irno). Gonti si è prontamente rifatto nella sua specialità, il doppio D, trionfando assieme a Fabrizio Corazza nella sfida che li vedeva opposti ad Aniene e Tevere Remo. Anche Michele De Petris e Piero Italiano (Cerea) sono saliti due volte sul più alto gradino del doppio, nel doppio C battendo Saturnia e The Core, e nel quattro di coppia con Mario Italiano e Giuseppe Bobba respingendo le insidie Tevere Remo e Ospedalieri Treviso-Pullino.

Due successi anche per il fiorentino Leonardo Magnatta nel singolo D, su Massimo Varesi (Can. Bissolati) e Andrea Pareschi (Can. Calendasco) e nel quattro di coppia E (Simone Santi, Giorgio Bani, Saverio Iotti) davanti a Saturnia e Tirrenia Todaro-D'Acquisto. Anche il CC Salaria di Luca Dell'Elice e Paolo Soda ha conquistato due titoli italiani: prima nel due senza D, superando Moto Guzzi e LNI Brindisi, e poi nel doppio avendo ragione di Canottieri Menaggio e Canottieri Ravenna.

Emanuela Zinetti ed Elena Aresu (Arolo) hanno  esultato nella specialità del doppio C, mettendo in riga Tiber Rowing e CC Roma. Cristina Rasario (CUS Torino) è la nuova campionessa italiana nel singolo B dopo aver sconfitto Alessandra Biotto (Can. Caprera) e Francesca Perego (Tritium): insieme a Paola Bruera si sono laureate prime in Italia nel quattro di coppia C precedendo Tiber Rowing e Caprera-Esperia. Nel doppio C vittoria per Walter Pagni ed Alessandro Campolmi (Cavallini), capaci di regolare CUS Bari e CC Salaria. Il doppio dell'Armida (Francesco Zucchi e Dario Bosco)  si è agevolmente imposto su CC Piediluco e VVF Maggi.

L'ottantunenne Mario Sartini (CC Roma) ha incantato Mercatale con la sua grinta e resistenza nel singolo J risultando più veloce di Mario Loreggian (Ospedalieri Treviso) e Vittorio Soave (RSC Cerea). Altrettanto bene ha fatto la compagna di squadra Pauline Fry vincendo nella sua categoria davanti a Claudia Giacomazzi (VVF Ravalico) e Antonietta Van Dijk (Can. Varese).

Quattro senza B alla Canottieri Varese (Gabriele e Luca Martinato, Paolo Caprioli, Andrea Prina) su Lario e Mincio, quattro senza E al CC Napoli (Carmine Capuozzo, Pietro Capuano, Sergio Coppola, Raffaele Mucciariello) su LNI Brindisi e SN Pullino.

Il misto D Pro Monopoli-Tirrenia Todaro (Angelo Pugliese, Stefano d'Elia, Giovanni Cellie, Sabino Calabretto)  ha brindato nel quattro di coppia D dopo aver costretto alla resa RSC Cerea e CC Bardolino. Luca Ghezzi, azzurro vicecampione mondiale nel doppio a Gifu 2005, ha diretto l'orchestra del quattro di coppia Sebino-Tritium con Massimo Barzaghi, Ivan Corti e Massimo Sangrigoli avendo la meglio su Canottieri Menaggio e VV Maggi.

Nell'otto maschile, in chiusura di giornata, vittoria per il misto Varese-Sebino (Caprioli, Prina, Martinato, Sessa, Galetta, Ponti, Corti, Sangrigoli, tim. Gallizioli): argento Lario-Moto Guzzi e bronzo Pro Monopoli-LNI Brindisi-Amici del Fiume.

 

Prossime Regate

  • Monate - 25/04/2019
    Regata Regionale valida Montù
    Programma gare
    Programma sintetico
    Elenco Orari per Società
  • Naro - 27/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja RECUPERO GARA ANNULLATA DEL 17/03
  • Trieste - 28/04/2019
    Regata Regionale Promozionale
  • Gavirate - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida d'Aloja
  • Genova - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù
  • San Miniato - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja deroga percorso mt. 1500
  • Naro - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Ravenna - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    REMARE A SCUOLA - Fase regionale

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.