News

Coppa del Mondo a Belgrado: gli avversari di Ferrio e Giurgevich

giovedì 26 Maggio 2022

Coppa del Mondo a Belgrado: gli avversari di Ferrio e Giurgevich

ROMA, 26 maggio 2022 – Domani a Belgrado, in Serbia, prenderà il via la prima tappa di Coppa del Mondo 2022, con l’Italia in gara con il solo armo societario del CC Saturnia, nella specialità del doppio maschile, di Luca Giurgevich e Gustavo Ferrio, in gara sotto la direzione tecnica del loro allenatore di club Spartaco Barbo, membro anche dello staff tecnico azzurro nel ruolo di capoallenatore del settore Under 23 maschile. Per Giurgevich e Ferrio, la regata di Belgrado non potrà definirsi una passeggiata, essendo ben 22 le barche in gara, in rappresentanza di 16 nazioni: oltre all’Italia saranno infatti allo start anche Grecia, Olanda e Ungheria, tutte e tre con due barche al via, e poi Belgio, Cina, Croazia, Repubblica Ceca, Egitto, Gran Bretagna, Lituania, Polonia, Spagna, Svezia, Ucraina e Uzbekistan.

Per World Rowing, le attenzioni nel doppio maschile saranno tutte per la Croazia dei fratelli Martin e Valent Sinkovic, che dopo aver cannibalizzato negli ultimi anni la specialità del due senza – dal 2017 al 2021 hanno vinto l’oro olimpico a Tokyo e due ori e un argento sia ai Mondiali che agli Europei – tornano al vecchio amore, quel due di coppia che insieme li ha già visti dominare in tutte le competizioni: campioni olimpici a Rio 2016, due ori ai Mondiali così come agli Europei. A seguire, luci puntate sull’Olanda di Koen Metsemakers e Stef Broenink, entrambi sul podio ai Giochi Olimpici di Tokyo, il primo oro nel quattro di coppia e il secondo argento proprio nel doppio. Infine, la federazione remiera internazionale segnala da attenzionare la presenza della Svezia di Eskil Borgh e Denis Gustavsson, campioni mondiali in carica nel doppio Coastal Rowing.

 Avversari di tutto rispetto dunque per Ferrio e Giurgevich, che comunque non sono nuovi alla maglia azzurra. Ferrio ha vinto due bronzi ai Mondiali Under 23 (2018 quattro con, 2019 quattro di coppia), un argento agli Europei Under 23 (quattro di coppia 2020) ed ha già vestito i colori dell’Italia a livello assoluto lo scorso anno in doppio nella tappa di Coppa del Mondo a Sabaudia, dove fu quarto assieme a Riccardo Mattana; per Giurgevich invece quella serba la terza maglia azzurra in carriera – la prima nella massima categoria – dopo i quarti posti dello scorso anno da Under 23 ai Mondiali in otto e agli Europei in quattro senza.

Nelle immagini: dall’alto, i fratelli Sinkovic, l’olandese Koen Metsemakers a capovoga del 4 di coppia campione olimpico, il doppio Borgh e Gustavsson sul podio del doppio coastal a Oeiras 2021.

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL