News

Al Memorial molto bene il FVG!

domenica 18 Aprile 2021

Al Memorial molto bene il FVG!


TRIESTE, 18 aprile 2021 – A Piediluco: esperimenti riusciti, risultati ottenuti! Un Memorial d’Aloja un po’ sottotono in quanto a partecipazione all’indomani dell’Europeo di Varese, ha però permesso, ai responsabili dei vari settori nazionali nel week end, di testare gli atleti già in nazionale, e chi aspira alla Maglia Azzurra. Un gruppo senior che deve definire ancora alcune formazioni in previsione soprattutto delle prossime prove di Coppa del Mondo, quella di Zagabria del primo week end di maggio, al quale parteciperanno soltanto otto, doppio maschile e 4 senza femminile, che devono ancora cercare, a Lucerna dal 15 al 17 maggio di guadagnare il pass per Tokio, e la seconda, sempre sul Rot See, dal 21 al 23 maggio, ad esattamente due mesi dal primo via per le gare a 5 Cerchi. Dopo un lungo periodo di inattività causa problemi fisici, segnali di ripresa per il triestino Simone Martini nel singolo assoluto. Lo sculler che ha storicamente qualificato la specialità più corta per i Giochi Olimpici, ha disputato una buona gara giungendo terzo a 8” da quel Di Mauro che all’Europeo ha preso il suo posto giungendo 10°. Dichiarava a caldo Martini dopo la gara del sabato: “Bello tornare a gareggiare … mi mancava l’adrenalina da gara! Purtroppo ho molta “ruggine” che spero di levarmi presto! Le sfide mi piacciono, questa sarà davvero tosta, ma come ho scritto nel mio ultimo post: “Testa bassa e pedalare!”


In campo femminile, nel doppio, gara senza distinzioni di peso, vicinissime al podio le due regionali, con il 4° posto della gradese Corazza (Timavo) in coppia con la Crosio e 5° per la monfalconese Buttignon (Fiamme Oro-Timavo) con la Iseppi, compagna di Europeo, entrambe due formazioni in fase evolutiva. Tra gli under 23 al maschile, due buoni percorsi sabato per Giurgevich e Marsi, 4° nel 4 senza e secondi nell’otto (nella stessa gara oro per il timoniere del Saturnia Wiesenfeld), in una squadra ancora tutta da costruire soprattutto nelle barche lunghe, in funzione del Mondiale di Racice (Rep. Ceca) a luglio. 5° Premerl e 6° Zerboni (Saturnia), nella finale del singolo pesi leggeri, 6° Chersi e Dorci (Saturnia) nel 2 senza al femminile. Molto bene i regionali tra gli junior, categoria con il compito di definire le convocazioni per i prossimi raduni, vista la cancellazione dell’Europeo di maggio, e con l’obiettivo più vicino, il mondiale di Plovdiv (Bulgaria) ad agosto. Oro nel doppio femminile per Volponi (Adria) e Gnatta (Lignano), formazione costruita sull’asse Trieste-Lignano, già protagoniste nel primo Meeting Nazionale. Argento per un altro misto tra due realtà regionali distanti tra di loro nel doppio al maschile, di Dri (San Giorgio) e Serafino (Pullino), con il gradino più alto del podio, alla loro portata, distante di soli 1”81, mentre nella stessa gara la formazione societaria di Pinzini e Ruggiero (San Giorgio), ottimi 4°. Bronzo nel 2 senza femminile per Mitri e Pahor (Saturnia), protagoniste di una gara tutta all’attacco, che le ha viste sempre protagoniste, ed un piazzamento sul traguardo che premia la formazione barcolana. Ancora tra gli junior, 6° Flego e Distefano (Saturnia) nella finale del 2 senza.
 
Ripartivano le finali domenica mattina, con diversi cambiamenti nelle formazioni, in virtù degli esperimenti voluti dai Capi Settore di concerto con il DT azzurro Cattaneo. Tra i senior, un confronto costruttivo tra gli assoluti e gli under 23 produceva l’effetto sperato, con delle buone prestazioni in particolare di Giurgevich nella vogata di punta, terzo nel 4 senza ed oro nell’otto assieme al compagno di società Marsi, argento per “cox” Wiesenfeld, mentre Martini nel singolo doveva accontentarsi del 5° posto, Ferrio (Saturnia) dell’8°. Al femminile, gli esperimenti della seconda giornata di gare portavano nel doppio al 4° posto della Buttignon il 7° della Corazza e l’8° di Zerboni e Premerl, e nel 2 senza il 6° di Chersi e Dorci (Saturnia). Tra gli junior, con i cambi di formazione, prestazioni molto positive dei regionali, che vedevano il muggesano Serafino e la lignanese Gnatta salire sul gradino più alto del podio nel doppio, e Volponi nel doppio e Distefano (Saturnia) nel 2 senza, conquistare il bronzo, convincendo i responsabili di settore, mentre Mitri e Pahor giungevano 5° nel 2 senza, e Dri 7° nel doppio.

Maurizio Ustolin
Ufficio Stampa Federcanottaggio FVG

Speciale 35° Memorial d’Aloja – Piediluco

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL