News

Benedetto Vitale: Sono soddisfatto del lavoro sviluppato in questo secondo tour””

martedì 27 Febbraio 2018

Benedetto Vitale: Sono soddisfatto del lavoro sviluppato in questo secondo tour””


ROMA, 27 febbraio 2018 – Ieri si è concluso il Tour Tecnico Under 23 femminile seguito, su indicazione del DT Francesco Cattaneo, dal Capo Allenatore Benedetto Vitale il quale, raggiunto al telefono, sottolinea che: “E’ stato un secondo tour tecnico che ha sintetizzato il lavoro sviluppato nei mesi invernali dalle società che, con i propri atleti, hanno aderito all’invito della Direzione Tecnica”. Un tour sviluppato in due tappe, Candia e Pusiano, durante le quali Vitale ha potuto testare, a Candia dal 23 al 25, 17 atlete (15 under 23 e 2 pesi leggeri) appartenenti al Cus Torino, Garda Salò, SC Esperia, SC Arno, Cus Pavia, CC Saturnia, CC Aniene, SC Elpis, SC Moltrasio, Sannio Bosa e SC Lario. “Abbiamo potuto fare alcuni accoppiamenti e considerare la preparazione delle atlete in raduno a Candia – afferma ancora Benedetto Vitale, che aggiunge – tutto questo grazie alla Canottieri Candia, che ha messo a disposizione la sede, a Mauro Tontodonati, che ha organizzato e coordinato l’intero weekend, ed a tutte le società coinvolte che hanno messo a disposizione le imbarcazioni tre le quali la SC Armida che ha fornito le sue barche pur non avendo atlete partecipanti”.


Ieri, invece, è stato il Centro Remiero di Eupilio sul Lago di Pusiano dove si sono radunate 11 atlete – 9 pesi leggeri e 2 under 23 – appartenenti alla SC Timavo, Moto Guzzi, SC Lario, SC Pallanza, Cus Torino, C Pescate e C Retica. “Grazie alle strutture messe a disposizione dal Centro Remiero di Eupilio, alla SC Lario e SC Moltrasio, che hanno messo a disposizione le imbarcazioni per le atlete provenienti da più lontano, abbiamo potuto, anche in quest’occasione, sperimentare alcune formazioni ponendo l’accento sul due senza pesi leggeri, la nuova specialità femminile che da quest’anno vedremo sui campi di regata. In particolare le peso leggero sono uscite in singolo e due senza ed è stato sviluppato il lavoro nel migliore dei modi anche grazie alle condizioni meteo favorevoli seppur con temperature molto rigide. Per tutto il lavoro svolto nei quattro giorni di tour tecnico voglio ringraziare tutte le atlete partecipanti che hanno affrontato l’impegno con grande determinazione e tutti gli allenatori, ed il mio collaboratore Leonardo Antonini, per l’apporto puntuale, professionale ed incisivo che mi hanno saputo garantire”.

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL