News

Via le Mani 2017, l’edizione più ricca di sempre

domenica 29 Ottobre 2017

Via le Mani 2017, l’edizione più ricca di sempre


ROMA, 29 ottobre 2017 – Edizione 2017 da record per Via le Mani, la regata open maschile, femminile e mista contro la violenza di genere ospitata da quattro anni a questa parte in casa del Circolo Canottieri Roma. Ben 28 gli equipaggi in gara, per un totale di 220 atleti coinvolti e gare combattutissime. In mezzo, la colorata sfida tra i vip che ha visto nuovamente vincere l’equipaggio Stabia animato come sempre da Sebastiano Somma, attore amante del canottaggio e tra i primi animatori di questo evento che vede la collaborazione di Canottieri Roma, Federazione Italiana Canottaggio, Comitato regionale Lazio della Fic, Hands off Women, Telefono Rosa – a cui viene devoluto il ricavato della manifestazione – e grazie al sostegno dello sponsor Eviva. Tanti gli ospiti del mondo dello sport, dello spettacolo e della politica presenti. Compreso l’otto della Nazionale femminile composto da Giovanna Schettino, Elisa Mondelli, Ludovica Serafini, Paola Piazzolla, Federica Molinaro, Beatrice Millo, Sarah Caverni, Arianna Noseda e la timoniera Giorgia Pelacchi, sceso in acqua per un’esibizione indossando un body rosa in onore delle finalità dell’evento.


La gara femminile è stata vinta dall’equipaggio “Paola” del Tre Ponti (Paola Capuani, Claudia Cesare, Roberta Pigliacampo, Daniela Geissel, Anna Clara Salvatore, Francesca Severini, Etta Giannini e Cleonice Renzetti), vittorioso sul Roma B. Terzo posto per l’Aniene “Anto”.


Tra gli uomini, vittoria del Ponte Milvio (Stefano D’Elia, Paolo Achene, Claudio Fanti, Marco D’Elia, Mauro Guglielmi, Carlo Frugoni, Piermattia Basciano, Leonardo Maschi e Cesare Frugoni) sul Tirrenia Todaro, seguito da Roma “D” e Tre Ponti “Gerry”.


Dominio Tiber/Corte dei Conti nella gara riservata agli otto misti (quattro uomini più quattro donne in barca): l’equipaggio “B” (Riccardo Siena, Eugenio Alazio, Davide Mastromarino, Emiliano Micalizio, Livia Balducci, Paola Pinci, Daniela Rosa, Cristina Calò e Silvia Bevilacqua) ha sconfitto di 5/10 quello “A”, lasciando al terzo posto lo Sportinsieme/Rai/Tevere.


Applauditissima l’esibizione dell’otto azzurro (come detto in chiave rosa), che sul podio premiazioni si è poi esibito proprio nel “Via le Mani” che dà il nome alla manifestazione: un’istruzione della vogata patrimonio dei canottieri che in una regata contro la violenza sulle donne non può non assumere ancor più importanti significati.


Tanto divertimento nella gara dei vip, vinta nettamente dalla barca dello Stabia, mix di glorie del canottaggio e personaggi noti composta da Catello Amarante, Salvatore Amitrano, Dario Dentale, Mario Bandino, Mauro Acerra, Gaetano Amato, Carmine Somma, Sebastiano Somma, con al timone Gaetano Iannuzzi. Sconfitti i pur generosi atleti sui sedili di Azzurra/ItalianAttori: Riccardo Peretti, Leonardo Calabrese, Jonis Bascir, Emiliano Ragno, Pamela Villoresi, Roberto Ciufoli, Iris de Sanctis, Isabella Rauti e Bruno Mascarenhas al timone. Attori dentro ma anche fuori dalla barca, come Alberto Rossi della celebre soap opera “Un posto al Sole” e Gilles Rocca, da sempre impegnato nella lotta contro la violenza sulle donne, che hanno applaudito i canottieri mimetizzati tra il pubblico.


Tra le personalità intervenute, la presidentessa nazionale di Telefono Rosa Maria Gabriella Carnieri Moscatelli e la vicepresidentessa Paola Lattes. Presente il presidente dell’Assemblea capitolina Marcello De Vito, a conferma del rapporto di collaborazione instaurato dal presidente del Canottieri Roma Massimo Veneziano e dal vicepresidente Stefano Brusadelli, per un progetto volto a coinvolgere quindici ragazzi provenienti da famiglie disagiate ai quali il Circolo offre gratuitamente corsi di canottaggio, calcio e tennis.


Intervenuto anche Roberto Tavani della segreteria politica della Presidenza della Regione Lazio, il quale ha annunciato l’avvio del bando gara per l’affidamento del servizio di manutenzione e pulizia del corso del fiume. Progetto per cui la Regione ha già stanziato 2,4 milioni di euro. In chiusura, anche l’intervento della consigliera regionale con delega alle Politiche Sociali Marta Bonafoni, che ha espresso apprezzamento per la realizzazione dell’iniziativa.


Premiazioni finali con il presidente Veneziano e il presidente del Comitato regionale Lazio della Fic Giuseppe Antonucci. Medaglie e coppe per vincitori e vinti, consapevoli, però, della necessità di vincere una battaglia ben più dura.

Christian Marchetti
Circolo Canottieri Roma
Addetto Stampa

















Speciale Regata di beneficenza “Via Le Mani”

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL