News

Un weekend da antologia per i canottieri Baldesio, impegnati a Piediluco e a Sabaudia

giovedì 29 Giugno 2017

Un weekend da antologia per i canottieri Baldesio, impegnati a Piediluco e a Sabaudia

CREMONA, 29 giugno 2017 – Continua la “cavalcata” degli atleti della Canottieri Baldesio. A Piediluco, in occasione delle selezioni per la maglia azzurra, e a Sabaudia, ai Campionati Italiani Master, affermazioni e podi prestigiosi suggellano un’annata davvero straordinaria. A Piediluco, nella mattinata di sabato 24 giugno, gli agonisti Federica Cortesi, Marta Forte e Marcello Caldonazzo, centrano l’obiettivo più prestigioso, ovvero, la convocazione nella Nazionale azzurra. Si comincia con la gara di Federica e Marta, le “golden girls” della squadra baldesina. Reduci da una annata strepitosa, le vicecampionesse italiane nella categoria “ragazze”, scendono in acqua nella specialità del doppio Junior, decise a conquistare un posto nella compagine che parteciperà a fine luglio alla Coupe de la Jeunesse.

Le due giovani vogatrici, insieme ormai da anni non tradiscono le aspettative e concludono una gara maiuscola, staccando di quasi 14 secondi l’equipaggio della D’Annunzio, secondo classificato. Per loro è pronto il pass che le porterà a Hazewinkel e la soddisfazione di aver realizzato il sogno azzurro, bruciando le tappe. Marcello Caldonazzo, impegnato nel singolo PL U23, si è finalmente riscattato dopo una stagione difficile. Motivato a rientrare nel giro della nazionale, nella quale ha militato ad alto livello nella categoria Junior, il giovane atleta ha espresso tutta la sua classe, vincendo prima la batteria di qualificazione e poi giungendo secondo in una finale ricca di valori. Anche per lui, si aprono le porte della convocazione nella Nazionale U23, che parteciperà ai Campionati Mondiali di categoria dal 19 al 23 luglio a Plovdiv. Giovani e vincenti, i tre atleti baldesini sono ora pronti e maturi per i grandi appuntamenti agonistici internazionali.

A Sabaudia, dove si sono svolti i Campionati Italiani Master, la squadra dei veterani non è tornata a casa a mani vuote, segno che la motivazione alla competizione non si esaurisce con il passare degli anni, anzi! Presenti con quattro atleti e due barche, i master della Baldesio hanno conquistato una medaglia d’argento e una di bronzo, in due gare ad alto tasso agonistico. Nella finale del 2-, categoria “master C”, il duo composto da Angelo Gamba e Marco Maffezzoni manca di soli 3 decimi il titolo italiano, arrivando secondo alle spalle dell’equipaggio del Navalia. Una gara bellissima, che li ha visti sempre lottare punta a punta e avanzare energicamente verso il traguardo. Impegnati nella specialità combattutissima del doppio “mix”, Luana Porfido e Fabio Mirri sono giunti terzi, in una finale che ha espresso valori altissimi. La coppia di vogatori, che milita nella categoria “D”, è riuscita a regolare equipaggi più giovani e di grande esperienza, continuando la serie positiva di piazzamenti.

C’è soddisfazione in casa Baldesio, ma anche la consapevolezza che i grandi traguardi vanno costruiti con metodo, giorno dopo giorno. Si torna in acqua dunque, puntando al grande finale di stagione: per gli agonisti è l’impegno con la nazionale, mentre per i master saranno i mondiali di categoria, in calendario a settembre a Bled.

Luana Porfido – Ufficio Stampa Società Canottieri Baldesio

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL