News

Tra due giorni la nazionale sarà a Varese per la prima Coppa del Mondo

venerdì 8 Aprile 2016

Tra due giorni la nazionale sarà a Varese per la prima Coppa del Mondo

ROMA, 08 aprile 2016 – Mancano davvero pochi giorni, più o meno un paio di giornate o circa sei allenamenti se vogliamo contare le volte che scenderà in acqua, e poi tutta la Nazionale italiana si sposterà da Piediluco a Varese, sulla Schiranna, per partecipare alla prima prova di Coppa del Mondo. Gli Azzurri lasceranno Piediluco, infatti, nella giornata di domenica 10 aprile e in serata saranno alla Schiranna dove, da lunedì, faranno le ultime limature tattiche e tecniche per affrontare questa importante tappa di avvicinamento ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro. Tutto questo anche se, già dal Memorial Paolo d’Aloja, numerosi atleti sono afflitti da sindrome influenzale e, in alcuni casi, anche da sintomi più acuti. Ad oggi oltre a Mario Paonessa e Vincenzo Capelli, già fermi durante il Memorial, sono “a letto” o febbricitanti anche Luca Rambaldi, Paolo Di Girolamo, Matteo Stefanini, Andrea Tranquilli, Laura Milani, Paolo Perino, Enrico D’Aniello, Giovanni Abagnale e Giada Colombo. Per lo staff medico presente a Piediluco, che fa capo al dottor Stefano Crisostomi, si sta prospettando un periodo di superlavoro che lo vede impegnato a rimettere “in piedi”, nel miglior modo e nel minor tempo possibile, tutto questo gruppo di atleti e consentirgli, se saranno in forma, di partecipare alle regate di Coppa del Mondo. Da parte dei sanitari v’è la speranza che nella fine settimana la maggior parte degli atleti sarà in grado di riprendere gli allenamenti. Maggiori informazioni sulla composizione definitiva degli equipaggi Azzurri arriveranno durante la Conferenza Stampa di presentazione della Coppa del Mondo che si svolgerà a Milano, al 39° Piano di Palazzo Lombardia, alle 11.30 di mercoledì 13 aprile.

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL