News

TRio 2016: un parallelo con il 2014 e gli orari base delle finali

lunedì 27 Aprile 2015

TRio 2016: un parallelo con il 2014 e gli orari base delle finali

ROMA, 27 aprile 2015 – Meno 27. Non è la temperatura attualmente registrata sul lago di Piediluco, bensì il numero degli atleti convocati in meno, rispetto al 2014, per la seconda TRio della stagione. L’anno passato infatti la Direzione Tecnica guidata dal dittì Giuseppe La Mura convocò per il secondo appuntamento delle regate di alta qualificazione ben 168 atleti, ovvero 27 in più di quelli convocati quest’anno, 141. Un anno dopo, 27 atleti in meno. Il gruppo va scremandosi, gli appuntamenti principali del quadriennio si avvicinano a passi sempre più svelti, e i tecnici azzurri proseguono nel proprio lavoro valutativo per consegnare all’Italia remiera la squadra più forte possibile.

Il cammino riparte venerdì 1 maggio, festa del lavoro per tutti, ma non per i canottieri. Alle 8 del giorno della festa dei lavoratori si parte con le batterie della seconda TRio 2016 dell’anno, il cui primo via è affidato al singolo Pesi Leggeri femminile, seguito da singolo femminile, due senza leggero, due senza, singolo PL e singolo maschile. Dalle 11 prima tornata di finali, fino all’ora di pranzo, per poi riprendere con altre finali intorno alle 15.30.

Da programma gare solo tre finali in programma sabato due maggio, tutte a handicap: quattro di coppia PL femminile, quadruplo femminile e otto femminile; quattro di coppia PL e quadruplo pesante maschili; otto PL e pesante maschili. Domenica gran finale, con gli ultimi verdetti divisi in tre turni: alle 9, alle 11.30 e infine, per le ultime tre regate – il replay delle tre finali del sabato – via dopo l’ultima gara del Meeting Nazionale.

Da segnalare che, pur non rientrando nel programma della TRio 2016, anche il settore Junior è chiamato alle sue gare valutative e indicative: singolo e due senza femminile e doppio e due senza maschile il sabato, doppio e quattro senza femminile e quattro senza e quattro di coppia maschile la domenica.

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL