News

Navicelli Rowing Marathon: la presentazione delle finali  del Campionato Italiano di Fondo

venerdì 23 Gennaio 2015

Navicelli Rowing Marathon: la presentazione delle finali  del Campionato Italiano di Fondo

PISA, 23 gennaio 2015 48 ore separano il canottaggio italiano dalla Navicelli Rowing Marathon, Gran Fondo in programma questa domenica 25 gennaio a Pisa, lungo i 6 chilometri del Canale dei Navicelli. Meeting Nazionale Master, Allievi & Cadetti, ma tanta attesa c’è soprattutto per i Campionati Italiani di Fondo nelle specialità del doppio e del quattro senza, maschile e femminile, in tutte le categorie dai Ragazzi ai Senior passando per Junior, Under 23, Pesi Leggeri e, nel caso del doppio, anche gli Esordienti. Tanti gli equipaggi di spicco da tenere sotto la lente, soprattutto tra Under 23 e Senior. Nomi importanti, che promettono spettacolo.

Nel doppio Under 23 sarà probabilmente una lotta tra Pro Monopoli (Fiume/Quaranta), Moltrasio (Piffaretti/Tettamanti) e Elpis (Mumolo/Garibaldi), mentre a livello femminile da seguire con particolare attenzione il Padova (Luisetto/Gobbi). A livello Senior, tra i maschi fari puntati su Orbetello (Pari/Mazzocchi), Saturnia (Ghezzo/Parma), Moltrasio (Mondelli/Tabacco), Tomei (Melosi/Ceccatelli) e Monate (Verità/Papa), mentre a livello femminile pronostico diretto verso la Murcarolo (Zacco/Bellio), con Padova (Menegatti/Fasolato) e Monopoli 2005 (Carparelli/Romito) a correre da outsider. Tra i Pesi Leggeri, occhi su Marina Militare di Sabaudia (Possamai/Amarante) tra i maschi, mentre a livello femminile c’è bagarre per il podio con Padova (Maregotto/Favaro), Cavallini (Cicerchia/Francalacci), Billi-Masi (Parrinelli/Trivella) e Bissolati (Fava/Rodini).

Meno partecipazione, ma non per questo meno livello, nelle gare valide per il titolo italiano nella specialità del quattro senza. Tra gli Under 23 si prospetta un testa a testa a tre per Firenze, Posillipo e Limite, con Cavallini che cercherà di sparigliare il piatto. Stesso discorso nella finale Senior: Saturnia, Lario ed Elpis partono per giocarsi il titolo, con il giovanissimo equipaggio del Tomei pronto a giocare uno scherzo. A livello Senior femminile sarà lotta a due tra Esperia e Limite, mentre nella gara PL maschile parte con i favori del pronostico i ragazzi della Lario. Unico quattro senza PL femminile iscritto infine è quello del Varese.

Tanta attesa, grazie anche alla folta partecipazione, nelle gare del programma Ragazzi e Junior. Nel doppio maschile infatti concorreranno per i titoli la bellezza di 44 equipaggi Ragazzi e 36 Junior, mentre sono 20 i doppi Ragazzi femminili e 13 quelli Junior femminili. Ottima anche la partecipazione nel quattro senza: 10 Ragazzi, 11 Junior, sei Ragazzi femminile, sette Junior femminile. Podio già designato, resta solo da definire l’ordine finale, nel doppio Esordienti, tra Pontemollo, Rowing Club Genovese e Varese. 
 
 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL