News

Coupe: a 15 minuti dal via si alza il vento sul Maty

venerdì 31 Luglio 2015

Coupe: a 15 minuti dal via si alza il vento sul Maty

SZEGED, 31 luglio 2015 – 15 minuti al via della Coupe de la Jeunesse a Szeged, con la finale dell’otto femminile (Italia presente contro Ungheria, Belgio, Francia, Olanda e Germania), e manco a dirlo, si alza il vento. Una brezza a dieci chilometri l’ora che soffia da nord, e che dunque, magra consolazione, porta favore sul Maty, il campo di gara dove sta per partire l’evento continentale al quale partecipano dodici nazioni, e dove l’Italia è presente con 40 atleti, a copertura di tutte le specialità in gara.

Il vento, leggermente trasversale, sembra favorire maggiormente le corsie dalla 1 alla 4 (l’Italia è in acqua 2), tuttavia l’esperienza insegna che è bene fare i conti solo sulle proprie forze, e non sugli agenti atmosferici, pur essendo a favore come in questo caso. Via imminente, l’Italia di Beatrice Fioretta, Valentina Gallo, Letizia Tontodonati, Khadija Alajdi El Idrissi, Diletta Diverio (CUS Torino), Lavinia Martini, Eugenia Masotta (CC Aniene), Alice Stella (SC Telimar) e il timoniere Riccardo Zoppini (SC Varese) sta per aprire la Coupe de la Jeunesse 2015.


 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL