News

Conclusa la seconda tappa del World Rowing Tour sul lago Maggiore

lunedì 14 Settembre 2015

Conclusa la seconda tappa del World Rowing Tour sul lago Maggiore

LUINO, 14 settembre 2015 – Grande apprezzamento da parte di tutti e 74 i partecipanti al World Rowing Tour in programma questa settimana nelle acque del Lago Maggiore, anche per la seconda tappa. Mattinata di riposo, in ragione delle cattive condizioni meteorologiche con forte pioggia. La seconda sessione dell’evento è così partita alle 13, in coincidenza con l’arrivo del sole. Il via a Locarno, con supporto della locale Canottieri, per le quattordici imbarcazioni da Coastal Rowing (4 di coppia Filippi con timoniere) che hanno costeggiato prima la sponda svizzera e poi quella lombarda. Arrivo a Maccagno attorno alle 16:45 dopo circa venticinque chilometri di voga. Cinque in più rispetto a quanto preventivato ieri vista la buona situazione del lago. Volti stanchi ma soddisfatti all’arrivo dopo questa seconda frazione dell’itinerario studiato e realizzato dalla Canottieri Luino. A Maccagno, rinfresco per tutti e successivo rientro alla Schiranna per l’alloggio. Domani alle 9:30 barche in acqua a Maccagno con sosta a Caldè, dopo esser passati da Luino, e ripartenza per Arolo. I vogatori passeranno così sotto il Monastero di Santa Caterina del Sasso, presente in forma stilizzata nel logo dell’evento. In totale sono trenta i chilometri da percorrere complessivamente.

Il World Rowing Tour sul Lago Maggiore è curato dalla Canottieri Luino con la collaborazione dei club remieri italo-svizzeri del Verbano, Arolo, Pallanza e Locarno, dei partner di supporto Cannobio, Ispra, Caldè, Angera e Cannero e il sostegno organizzativo di due circoli canoistici (Circolo Sestese Canoa e Kayak e Canottieri Lesa) e velici (Unione Velica Maccagno e Associazione Velica Alto Verbano Luino). Strettissima la collaborazione con AREU Lombardia, Croce Rossa Italiana, OPSA, Società Nazionale Salvamento, Federazione Ticinese Servizi Ambulanze, Protezione Civile Luino e Sub Alto Verbano che si occuperanno del comparto Safety. La Security è demandata alla interconnessione sinergica dei reparti navali della Polizia Nautica Provinciale, dei Vigili del Fuoco, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. Qualificata anche la presenza delle aziende Partner coinvolte nel supporto degli eventi; oltre al citato Cantiere Filippi, tra i principali si annoverano ICIM, 6DVision, NovaCOOP, Autolinee Varesine e Banca Popolare di Bergamo.


Ufficio Stampa Canottieri Luino
  
 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL