News

Giuseppe Abbagnale torna in barca per “Via le Mani”

domenica 23 Novembre 2014

Giuseppe Abbagnale torna in barca per “Via le Mani”

ROMA, 23 novembre 2014 – In occasione della regata dedicata contro la violenza sulle donne, organizzata dalla Federazione Italiana Canottaggio, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Volontarie Telefono Rosa Onlus e l’associazione Hands off Women, particolare attenzione è stata riservata all’ “esibizione solidale” che ha visto impegnati i dirigenti della Federazione Italiana Canottaggio ed alcuni rappresentanti del mondo dello spettacolo e della recitazione.

Grande l’attesa per il ritorno in barca del plurimedagliato olimpico Giuseppe Abbagnale che ha deciso di schierarsi in prima persona contro la violenza sulle donne. In barca con lui, oltre a numerosi personaggi dello spettacolo, quali Sebastiano Somma, Loredana Cannata, Jonis Bascir, Omar Sandrini e Gaetano Amato, anche l’olimpionico di Atene 2004 Bruno Mascarenhas. A chiudere l’otto Claudio Castana e la timoniera Elena Oroseanu.

Sulla seconda imbarcazione vogavano invece il Presidente del Comitato Regionale del Lazio, Michelangelo Crispi, il Vicepresidente della Federazione Italiana Canottaggio, Marcello Scifoni, il Consigliere della Canottieri Roma, Massimo Iaccarini, il Presidente dell’associazione Hands Off Women, Isabella Rauti, il Consigliere Federale, Mario Italiano, Massimo Gradella, la pluricampionessa del mondo Under 23 in quattro senza Cristina Romiti e il campione paralimpico Luca Agoletto.

Gara equilibrata nelle prime fasi, mentre nella seconda parte ha avuto la meglio la barca di Crispi, sulla quale remavano tutti ex atleti di canottaggio. Da premiare soprattutto la simpatia dell’essersi messi in gioco per dire no alla violenza sulle donne.

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL