News

Concluso a Pesaro il Tricolore 2014 di Coastal Rowing

domenica 14 Settembre 2014

Concluso a Pesaro il Tricolore 2014 di Coastal Rowing

PESARO, 14 settembre 2014 – La specialità del quattro di coppia con timoniere femminile ha aperto l’ultima giornata di gare del Campionato Italiano di Coastal Rowing, che si è concluso questa mattina sulle acque di Pesaro. Tre i sodalizi a competere per il titolo tricolore. Oro all’imbarcazione della Canottieri Arolo composta da Viviana Bruni, Mascia Marini, Giulia Mussida, Lisamarie Ferretti e Alessandro Contini che ha dovuto lavorare parecchio per tenere a bada il sodalizio del Saturnia con a bordo Michela De Petris, Silvia Verrone, Alessia Verrone, Elena Waiglein e Stefano Gioia. Bronzo per l’equipaggio della Lega Navale Brindisi di Alexandra Mellone, Pamela Scarciglia, Federica Romanelli, Daniela Spinelli e Miriam Mellone.

Impone la propria superiorità tecnica e fisica l’atleta della nazionale senior e under 23, Veronica Paccagnella (SC Elpis), che vince in disinvoltura il singolo. Al secondo posto, a oltre tre minuti, l’atleta coi colori dei Vigili del Fuoco Ravalico, Claudia Giacomazzi. Sul terzo gradino del podio sale quindi Annalisa Cozzarini del Saturnia. Conquista il titolo per la specialità del doppio senior femminile l’unica imbarcazione iscritta, composta dalle atlete della Canottieri Moltedo, Chiara Maddalo e Daria Franzetti.

Alle 10.30 in punto sono poi scattate le finali maschili. Prime specialità in acqua, quella del quattro di coppia con timoniere. Una gara sin da subito delineata, che ha visto gli atleti del Saturnia, Andrea Ferrari, Alessandro Mansutti, Federico Parma, Lorenzo Tedesco e Stefano Gioia al timone, balzare in testa dopo la partenza e mantenere la prima posizione fino al termine, senza troppe complicazioni. L’argento è andato invece agli atleti della Canottieri Arolo, Matteo Baranzelli, Danilo Perilli, Giacomo Panizza, Alessandro Contini e Mascia Marini. Sul terzo gradino del podio sono saliti Xavier Costantini, Andrea Bricola, Lorenzo Brusato, Edoardo Nizzi e Marina Plos dell’Elpis Genova.

Nove imbarcazioni invece si sono date battaglia nella specialità del doppio, offrendo al pubblico una gara molto avvincente. Alla fine l’ottima prestazione di Andrea Milos e Stefano Donat (Nazario Sauro), ha prevalso sull’equipaggio degli atleti della nazionale, oggi in gara coi colori della Pro Monopoli, Emanuele Fiume e Michele Quaranta, che si sono dovuti accontentare dell’argento. Il bronzo, dopo una lotta serrata, è andato al collo degli atleti dell’Elpis, Francesco Garibaldi ed Enrico Perino. In singolo trionfano i colori della Canottieri Moltedo con Marco Fabbi che ha comandato la gara dall’inizio ed è riuscito a chiudere con un discreto vantaggio sugli inseguitori Marco Lissoni (SC Luino) e Michele De Petris (Vigili del Fuoco Ravalico), cui sono andati rispettivamente l’argento e il bronzo.
  

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL