News

News dal Friuli Venezia Giulia

lunedì 11 Marzo 2013

News dal Friuli Venezia Giulia

TRIESTE, 11 marzo 2013

PRIMA REGIONALE A SAN GIORGIO DI NOGARO

Un’autentica full immersion remiera, quella che ha inaugurato la stagione del canottaggio sulle distanze regolamentari, domenica sull’Ausa corno in località san Giorgio di Nogaro. Oltre 700 gli atleti scesi in acqua in rappresentanza di 30 società provenienti oltre che dalla nostra regione, da Veneto, Emilia Romagna, Austria e Slovenia. Una kermesse che aveva lo scopo di valutare lo stato di salute degli equipaggi in questa primissima parte della stagione, prima dei meeting Nazionali di aprile di Piediluco (per ragazzi, junior e senior) e di San Giorgio di Nogaro (allievi e cadetti).

Quasi tutti sul podio i club remieri del Friuli Venezia Giulia, con Saturnia da subito in evidenza, con 18 vittorie complessive, e la leadership nelle classifiche generale e del Trofeo d’Aloja. Gradino più alto del podio per i biancoblù dell’accoppiata tecnica Barbo/Gioia il doppio cadetti (De Rogatis, Quartana) primi anche nel 4 di coppia con Carone e Bullo, il 720 cadette (Fernetti), il singolo cadette (Visintin), prima anche nel doppio con la Gioia, il 4 senza senior (Duchich, Ferrarese, Mansutti, Forcellini), 2 senza e doppio ragazzi (Flego, Zollia), 4 senza master (Venerando, Grippari, Trevisan, ferrato, doppio allievi C (Waiglein, Gregori), 4 senza ragazzi (Bertolano, Canetti, Chiostergi, Prelazzi), 2 senza senior (Mansutti, Duchich), singolo junior femminile (Waiglein), prima anche nel doppio con la Lonzar, doppio allievi B (Verrone, Fornasaro), 2 senza master (Clagnaz, Trevisan), doppio pesi leggeri (Parma, Tedesco), quest’ultimo primo anche nel singolo pesi leggeri. Alle spalle del Circolo di viale Miramare, attestata saldamente in seconda posizione, la Timavo di Monfalcone, con 11 vittorie ed il 2° posto in classifica generale (6° nella d’Aloja).

Per i ragazzi del Brancolo, preparati dalla coppia Cristin/Delise, vittorie di Leghissa e Buttignon nel singolo ragazze in formazione mista con la Nettuno (Decleva, Cecchini), vittoriose anche nel doppio, la Signorelli nelle 720 allieve C, Centazzo Paride e Samuele primi nel doppio e nel 4 di coppia assieme a Rusconi e Maiello, Romano nel singolo, che bissava poi il successo nel 4 di coppia con Sfiligoi, Barducci e Bellè, De Pol e Signorelli nel doppio master, Musio nel 720 cadetti, e Sansa prima nel singolo ragazze e Rusconi in quello ragazzi.

In quanto a vittorie 4 ne siglava il Cmm “N. Sauro” di coach Ciriello con il singolo senior della Denich, il 2 senza ragazze Denich, Millo, Milos nel singolo pesi leggeri, che poi conquistava la prima piazza anche nel quadruplo pesi leggeri con Donat, Mincarelli e Persoglia, mentre in quanto a classifiche, seconda nel Trofeo d’Aloja e 5° nella generale la Canoa San Giorgio preparata da Max Candotti che guadagnava il gradino più alto del podio con il doppio allievi c (Macor, Paulotto), primi anche nel 4 di coppia con Zemolin e Schintu, e nel doppio allievi B (Bazzan F., Bazzan S.). A seguire, 3 vittorie per la Nettuno allenata da De Marchi nel 4 di coppia ragazze misto con la Timavo, nel 720 allievi C (Gruden) e nel singolo ragazzi (Accatino), mentre per posizione in classifica, la Ginnastica Triestina, 3° nella d’Aloja e e 5° in generale, con la vittoria della Zolli nel singolo ragazze, preparata da Oselladore e Buzzai. 2 vittorie a testa per Lignano seguita dalla coppia Tedesco/Lorenzon nel doppio cadetti (Fantuzzo, Chiti) e nel doppio allieve c (Varavallo, Papa), 4° nel d’Aloja, e per l’Adria allenata dalla coppia Castriotta/Milos con Gregori nel singolo cadetti e la Sommer in quello cadette. 1 vittoria a ciascuno infine per Pullino con la Pogliani nel 720 allieve B e il Ravalico con la Giacomazzi nel singolo master.

Delle regionali la classifica generale vede: Saturnia (473), Timavo (232), San Giorgio 128), Ginnastica Triestina (125), Cmm “N. Sauro” (119), Pullino (101), Adria (96), San Marco (72), Trieste (56), Lignano (46), Nettuno 826), Ravalico (89, Ausonia (6), mentre nella classifica d’Aloja: Saturnia (230), San Giorgio (69), Ginnastica Triestina (58), Lignano (46), Timavo (42), San Marco (40), Pullino (27), Cmm (22), Trieste (18), Adria (17), Ausonia (6), Nettuno (4).

FORZA CANOTTIERI TRIESTE!

Domenica mattina sul campo di gara di San Giorgio di Nogaro, all’internazionale di apertura, c’erano anche loro…
Forse in pochi, se non i diretti interessati, si sono accorti di questo gruppo, che devo dire la verità, ha suscitato in me tenerezza e simpatia: mi riferisco ai ragazzi della Canottieri Trieste, o meglio, alla rinata Canottieri Trieste.
Nessuno di loro ha brillato per i risultati: una sfilza di 5°, 6° e 7° posti (anche se un 10° in classifica generale ed un 9° nella d’Aloja) ma esclusivamente perché è pochissimo che la maggior parte si è avvicinata al canottaggio, e la genuinità dell’operato di Andrea Gambardella, loro coach, la semplicità dell’approccio al canottaggio, sono un presupposto importante per costruire solide basi per il futuro.

“Sì, gareggio nel doppio assieme a lui…ma è la mia prima gara di canottaggio…” raccontava sulle rive dell’Ausa Corno uno di questi volti nuovi del canottaggio regionale ad un suo conoscente di altra società prima di scendere in acqua, con il timore per il risultato, ma la soddisfazione per la partecipazione alla prima regata della propria carriera di canottiere.

“Andrea…mi si è mollato un remo…” un altro che rientrava al pontile dopo poche palate di riscaldamento…e Andrea ad un altro: “Presto…cacciavite e una brugola…di corsa…quello che trovate…” per riuscire a mandare in gara i suoi ragazzi.
E poi l’entourage bianco nero sulla riva, ad incoraggiare…a guardare con curiosità quello che questi neofiti riusciranno a combinare con pochi mesi di remi sulle mani…
E alla fine arriva lui…il DS per antonomasia…l’uomo della Canottieri Trieste: “Come va? Ben? Mejo cussì…” Riccardo è arrivato, un po’ per passione, un po’ per istituzione, un po’ per curiosità.

Dai ragazzi della Trieste non vi manca niente per ben figurare nelle prossime manifestazioni,…non mollate, che il divertimento è appena cominciato!

VALUTAZIONI REGIONALI UNDER 14 IN FVG

Convocati dalla Commissione Tecnica Regionale, hanno aderito alla prova di valutazione, sabato pomeriggio a San Giorgio di Nogaro, 30 atleti allievi c e cadetti : 11 del Saturnia, 5 della Ginnastica Triestina, 3 della San Marco, 3 della San Giorgio, 2 dell’Adria, 2 del Cmm, 2 della Timavo, 2 della Lignano.

Scopo era quello di individuare la consistenza tecnica e numerica della categoria, in vista dell’impegno anche per le rappresentative regionali, al I Meeting nazionale che si svolgerà proprio sulle rive dell’Ausa Corno il prossimo mese di aprile.
Organizzata da Stefano Gioia e Max Candotti, il gruppo è stato diviso in 5 serie, 3 maschili e 2 femminili, che si sono cimentati in una prova sui 1500 metri, che ha dato il seguente esito complessivo:

CATEGORIA FEMMINILE:
6’52” Visintin (Saturnia)
6’57” Sommer (Adria)
7’00” Gioia (Saturnia)
7’11” Zorovic (Cmm)
7’16” Santos Ribeiro (Sgt)
7’26 Tommasi (Saturnia)
7’38” Matijacich (Saturnia)
7’42” Hengl (Sgt)

CATEGORIA MASCHILE:
6’13” Gregori (Adria)
6’18” Musio (Timavo)
6’28” Chiti (Lignano)
6’29” Fantuzzo Lignano)
6’30” Dalio (Timavo)
6’31” Favaro (San Giorgio)
6’33” Rota (Sgt)
6’33” Zemolin (San Giorgio)
6’36” Pierazzi (Saturnia)
6’38” Derogatis (Saturnia)
6’42” Giurgevic (Saturnia)
6’42” Carone (Saturnia)
6’48” Pavon (San Giorgio)
6’53” Quartana (Saturnia)
6’55” Leone (Sgt)
7’09” Legovini (Saturnia)
7’19” Bullo (Saturnia)
7’29” Zimarelli (San Marco)
7’36” Costantino (San Marco)
7’39” Starz (Cmm)
7’41” Dell’Agio (San Marco)
7’56” Antinozzi (Sgt)
 
   

  
COMMISSIONE TECNICA REGIONALE FVG

In occasione del primo impegno della stagione, il Comitato Regionale del Presidente D’Ambrosi, ha provveduto alla rielezione della Commissione Tecnica Regionale.
Presso i locali della segreteria della Canoa San Giorgio, domenica mattina è stato istituito il seggio, Presidente del comitato elettorale, il delegato FIC per la provincia di Gorizia, Maurizio Servadei.
13 sono stati i votanti, delle 14 società del Friuli Venezia Giulia.
Chiuso il seggio alle ore 12,00, ,lo spoglio delle schede ha dato il seguente esito:

Coordinatore Tecnico Regionale:
Gioia Stefano (nella foto)

Membri della Commissione:
Brugnera Michele
Candotti Massimiliano
Alla neoeletta Commissione Tecnica Regionale del Friuli Venezia Giulia vada l’augurio di un buon lavoro.

Maurizio Ustolin

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL