News

La Federazione Italiana Canottaggio alla giornata nazionale  dello sport paraolimpico

venerdì 11 Ottobre 2013

La Federazione Italiana Canottaggio alla giornata nazionale  dello sport paraolimpico

FERRARA, 11 ottobre 2013 – Sono arrivati da diverse scuole dell’Emilia Romagna i duemila studenti che ieri mattina a Modena, in Piazza d’armi Novi Sad, hanno partecipato all’ottava edizione della Giornata nazionale dello sport paralimpico, la manifestazione organizzata dal Comitato Italiano Paralimpico (Cip) e da Enel Cuore Onlus, con il supporto della Fondazione Italiana Paralimpica e il patrocinio di Unicef.
Modena, scelta dal Cip Emilia Romagna quale ‘Città europea dello Sport 2013, è stata per un giorno la città capoluogo dello sport emiliano romagnolo.

Sotto la puntuale organizzazione del CIP regionale dunque si è svolta questa splendida manifestazione di divulgazione di tutte le attività sportive rivolte a disabili e non prevalentemente provenienti da scuole medie e una ventina di società.
Durante la mattinata tutte le classi, dopo una simpatica cerimonia di accensione di un braciere olimpico, hanno avuto modo di vedere e toccare con mano tutte le attività, sci in carrozzina, tiro con l’arco, vela, canottaggio e molti altri sport accessibili per tutti.

A rappresentare la Delegazione regionale canottaggio era presente il CUS Ferrara con il dirigente e più volte iridato Michele Savriè e con il finalista alle paraolimpiadi di Londra Pierre Calderoni che hanno fatto provare un paio di remoergometri a centinaia di ragazzi volenterosi nel cimentarsi nel gesto tecnico.

Complessivamente è stata una bella giornata che sicuramente ha avvicinato il canottaggio a molte realtà di ragazzi cosiddetti disabili ma che in quanto a voglia di fare e provare discipline tradizionalmente a loro lontane non sono secondi a nessuno.

Alessio Galletti
Delegato regionale Emilia-Romagna

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL