News

Tre ori per Autoeuropa TeLiMar a Piediluco

martedì 5 Aprile 2011

Tre ori per Autoeuropa TeLiMar a Piediluco

PALERMO, 5 aprile 2011 – Autoeuropa Telimar grande protagonista al I Meeting nazionale di Piediluco di canottaggio. I portacolori della squadra dell’Addaura hanno centrato tre vittorie importanti.

Due medaglie d’oro per Alessandro Di Liberti e Claudio Provenzano. Gli allievi di Marco Costantini, in una barca mista con Davide Babboni (Sabaudia) ed Andrea Micheletti (Gavirate), hanno vinto la gara del Quattro di coppia pesi leggeri in 6’07”20. I due palermitani hanno preceduto gli agguerriti rivali di Canottieri Baldesio e Saturnia entrambi con equipaggi misti. Di Liberti e Provenzano, inoltre, hanno conquistato il primo posto tra gli under 23 nel Doppio pesi leggeri fermando il cronometro sul tempo di 6’47”93. I due atleti sono arrivati quarti nella classifica generale alle spalle di Aniene (Luini-Bertini), Forestale (Miani-Boccuni) e Milano (Casiraghi-Rigon). A pochi secondi da barche di valore, con elementi esperti di caratura internazionale, che hanno disputato Mondiali ed Olimpiadi nel recente passato.

Prima posizione tra i pesi leggeri per Maria Scalici e Maria Cristina Flugy Papè, in un barca mista con Anna Ferrarello del Cus Catania e Valeria Fraternale dell’Armida, nel Quattro di coppia Senior femminile in 7’23”13. Seste, invece, nella graduatoria generale. Settime Scalici e Flugy Papè nel Doppio pesi leggeri. Ottimo il Quattro di coppia nella finale B Junior. Davide Cappelletti, Marco Spektor, Federico Venturella e Filippo Di Letto hanno ottenuto il primo posto in 6’21”55. Tempo che gli avrebbe permesso di piazzarsi quarti nella finale A. Domenico Musacchia ed Ettore Barone quinti nella finale B del Doppio Ragazzi. Mirko Cardella e Daniel Ventimiglia si sono piazzati secondi, sulla barca della Rappresentativa della Sicilia, nella finale 2 del Quattro di coppia Cadetti.

Contento l’allenatore di Autoeuropa Telimar, Marco Costantini: «Il bilancio del I Meeting nazionale a Piediluco è assolutamente positivo. Siamo tornati sui nostri livelli di rendimento. Tre medaglie d’oro in una gara così importante era da un po’ che non arrivavano. Bravi i ragazzi al confronto con avversari molto titolati. Un riscontro di livello soprattutto per Alessandro Di Liberti e Claudio Provenzano, già convocati per il Memorial D’Aloja, che hanno gareggiato alla pari con rivali davvero forti».

Dal 9 al 10 aprile ci sarà anche un doppio impegno a Piana degli Albanesi: regata regionale valida per la Coppa Montù ed il I Meeting nazionale Allievi-Cadetti-Master.

 

Ufficio Stampa Autoeuropa TeLiMar
Francesco Trupia

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL