News

Pisa: prova superata per il Canale dei Navicelli

domenica 23 Gennaio 2011

Pisa: prova superata per il Canale dei Navicelli

PISA, 23 gennaio 2011 – I doppi della Sisport Fiat (Marco Alberti, Jacopo Palma) e Murcarolo-Sampierdarenesi (Veronica Paccagnella, Benedetta Bellio), i quattro senza Crv Italia-Posillipo (Giuseppe Minichini, Marco Di Costanzo, Roberto Bianco, Giuseppe Vicino) e Sisport Fiat-Gavirate (Marta Novelli, Gaia Palma, Martina Valtorta, Silvia Martin) : sono questi gli equipaggi Senior vincitori della terza regata nazionale di Gran Fondo.

Buona la prima per il Canale dei Navicelli, all’esordio in ambito remiero con l’organizzazione a cura di Canottieri Arno, VVF Billi e Comitato Toscana che fortemente hanno creduto nella possibilità di portare il canottaggio in questa location che collega Pisa con il Porto di Livorno. Nel quattro senza, il giovane equipaggio partenopeo ha la meglio su Aniene (Leonardo, De Vita, Porzio, Addabbo) e Marina Militare (Amarante, Ruta, Perali, Scala). Nel doppio Alberti e Palma regolano la concorrenza di Nino Bixio-Elpis (Gabbia, Rossi) e Aniene (Zona, Lucarini), Paccagnella e Bellio battono Monate-Lario (Noseda, Battagin) e Murcarolo-Elpis (Zacco-Torresi).

Tra gli Junior l’Elpis di Mumolo e Oneto rifila sette secondi a Pro Monopoli-CUS Bari (Mondelli, Quaranta) e Sisport Fiat (Pegoraro, Bianca). Riconferma per l’Aniene di Portaccio, Di Francesco, Cavicchioli e Simonelli: argento Cerea (Emanuele e Vittorio Giacosa, Lovisolo, Serralunga), bronzo Tevere Remo (Marras, Gasperini, Rossetti, Romagnolo). In campo femminile festeggiano il quattro senza VVF Billi-Canottieri Palermo (Giorgia e Serena Lo Bue, Baselice, Parrinelli), primo davanti alla Moto Guzzi (Gatti, Goretti, Panizza, Bordoli), e il doppio Tevere Remo-Tirrenia Todaro (De Matteis, Lucidi) che stacca Aniene (Del Panta, Serafini) e Arno (Nencini, Terrazzi).

Corgeno (Ribolzi, Ponzellini, Filippi, Dalla Rosa) ferma il cronometro a 21’53’’10 nel quattro senza Ragazzi conquistando nettamente la leadership davanti a Lario (Davide e Lorenzo Gerosa, Butti, Guanziroli) e Marina Militare Sabaudia (Vastola, D’Amici, Lepore, Benetti). Nel doppio ben trentadue secondi dividono i vincitori del CRV Italia (D’Alterio, Vicino) e CUS Bari (Castoldi, Bisceglia), terza la Canottieri Arno (Vincenzoni, Mazzoni). Tra le Ragazze, applausi alla Corgeno (Macrì, Broggini), che al traguardo precede San Miniato (Campioni, Corsoni) e Armida (El Haddad, Jorio), e per il quattro senza della Moto Guzzi (Panizza, Tonel, Binda, Fasoli).

Il quattro di coppia Cadetti vede protagonista la Moto Guzzi, società vincitrice dell’edizione 2010 del Trofeo d’Aloja. Zugnoni, Mozzanica, Mariotti e Villa firmano il successo davanti a Limite sull’Arno (Cascone, Nepi, Maccari, Londi) e Bellagina (Caccerini, Garcia, Lavio, Soares). Prima la Canottieri Lario con Luoni, Noseda, De Stefano e Marzari nel quattro di coppia Cadette.
Nell’otto Master vittoria per il misto Varese-Tritium-Sebino (Andrea e Fausto Prina, Ponti, Galetta, Sessa, Panzi, Corti, Sangrigoli, tim. Isella) davanti a Cerea-Sisport-Esperia-Amici del Fiume (Braida, Torta, Italiano, Nestola, Monasterolo, Gubetta, Villari, Uberti, tim. Perino). Il CUS Milano (Asti, De Bernardi, Orsini, Iriti) si impone nella categoria under 43 davanti a Velocior (Curetti, Corsini, Borniotto, Migliorini) e Tiber (Mura, Nicchiarelli, Siena, Micalizio). La regata del quattro di coppia over 42 va all’Ospedalieri Treviso (Basso, Salinas, Spagnolo, Mestrinr) che supera Pro Monopoli-Firenze (Pugliese, Carparelli, Presicci, Santi) e Corgeno (Cancellieri, Corazza, Caresano, Manzoni). Nel quattro di coppia Master Femminile netta affermazione per Tiber Rowing-The Core (Bedin, Micocci, Palazzi, Torrini) su Aniene (Mancini, Felsani, Garagnani, Turilli) e Varese-Caprera-Esperia (Biagioni, Van Dijk, Chirieleison, Zinetti). Nell’otto miglior tempo per Amici del Fiume (Baudino, Italiano, Caligaris, Cento, Cugusi, Gutierrez, Napoli, Parachini, tim. Perino) e seconda l’Aniene (De Leone, Ercolani, Tavani, Fazioli, Sponticchia, Santarelli, Marchetti, Da Forno, tim. Benigni).

 

Sponsor e Partner

Partner istituzionali

CONI
logo-comitato-italiano-paralimpico-1
ICS
INAIL